Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA – COCAINA A MONDRAGONE DAL SUD AMERICA, 20 anni in Appello per Sciacca. Riduzioni per Boccolato e Ferrara


      Nel mentre è stata avviata una vicenda giudiziaria, un’altra trova compimento con la sentenza della Corte di Appello di Napoli MONDRAGONE - Mentre una vicenda giudiziaria si apre sul clan La Torre-Boccolato, un’altra trova compimento con la sentenza emessa stamane, mercoledì dalla seconda sezione della Corte di Appello di Napoli, la quale ha confermato […]

    Nelle foto, da sinistra, Emilio Boccolato e Tobia Ferrara

     

    Nel mentre è stata avviata una vicenda giudiziaria, un’altra trova compimento con la sentenza della Corte di Appello di Napoli

    MONDRAGONE - Mentre una vicenda giudiziaria si apre sul clan La Torre-Boccolato, un’altra trova compimento con la sentenza emessa stamane, mercoledì dalla seconda sezione della Corte di Appello di Napoli, la quale ha confermato la condanna ad anni 20 di reclusione, comminata in primo grado a Giovanni Sciacca, quest’ultimo difeso dagli avvocati Antonio Abet e Francesco Liguori.

    Pena ridotta, invece, per Tobia Ferrara sul quale gravava una condanna in primo grado di anni 10 e al quale è stata comminata, mediante riduzione una pena ad anni 6 e mesi 8 di carcere. Quest’ultimo è stato difeso dall’avvocato Giovanni Zannini. Pena ridotta anche per Emilio Boccolato al quale da anni 14 ha ottenuto ha ottenuto la sottrazione di 3 anni di carcere.

    Boccolato è stato difeso dagli avvocati Angelo Raucci e Giovanni Zannini.

    Gli imputati rispondono, tutti di concorso in un’associazione che avrebbe importato ingenti quantità di cocaina dal sud America tramite i fornitori Boliviani. I canali di spaccio erano quello Olandese ed il Sud Africa. A supportare le tesi della Dda, a suo tempo una serie di intercettazioni telefoniche ed ambientali che hanno permesso di ricostruire l’intero indotto.

    PUBBLICATO IL: 4 dicembre 2013 ALLE ORE 17:22