Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva / Castel Volturno – Stop all’esplsione di ordigni e fuochi d’artificio alla foce dei Regi Lagni. Lettera delle Sentinelle al Prefetto Pagano


      Dopo la nostra segnalazione stampa, si mobilitano gli ambientalisti della cittadina rivierasca. IN CALCE ALL’ARTICOLO LA NOTA STAMPA DI PAOLA CASTELLI E IL LINK DELLA LETTERA INVIATA AL PREFETTO  Castel Volturno – Ci avevano segnalato il caso, quale settimana fa, delle esplosioni di ordigni e di fuochi d’artificio alla foce dei Regi Lagni, a ridosso […]

    Nelle foto, da sinistra, il prefetto Pagano, il presidente delle Sentinelle Paola Castelli e il presidente dell’Ente Riserve Alessio Usai

     

    Dopo la nostra segnalazione stampa, si mobilitano gli ambientalisti della cittadina rivierasca. IN CALCE ALL’ARTICOLO LA NOTA STAMPA DI PAOLA CASTELLI E IL LINK DELLA LETTERA INVIATA AL PREFETTO 

    Castel Volturno – Ci avevano segnalato il caso, quale settimana fa, delle esplosioni di ordigni e di fuochi d’artificio alla foce dei Regi Lagni, a ridosso della pineta facente parte dell’Ente Riserve Foce del Volturno di Castel Volturno. Dopo alcuni giorni il gruppo delle Sentinelle di Castel Volturno, diretto dalla presidente Paola Castelli, e le associazioni Asoim e la Lipu, hanno inviato una nota al Prefetto di Caserta, Carmela Pagano e all’assessore regionale all’Ambiente, della Provincia di Caserta, nonchè al presidente dell’Ente Riserve costa Licola, Lago di Falciano, foce del Volturno, Alessio Usai al fine di sollevare al questione innanzi alle sopra citati enti dello Stato e risolverne il problema.

    In fin dei conti se da un lato gli artificieri delle forze dell’ordine usano la fascia costiera demaniale per consentire lo smaltimento, attraverso l’esplosione di fuochi d’artificio di contrabbando, dall’altro, a ridosso della foce dei Regi Lagni sussiste il vincolo di una legge regionale che tutela i luoghi della riserva dove sostano garzette, falchi di palude, becchaccini ed altro ancora. Quindi un vero e proprio conflitto di competenze istituzionali.

    In calce al nostro articolo la nota dell’associazione Le Sentinelle e il link-pdf della lettera scritta al prefetto Carmela Pagano.

    Massimiliano Ive

    QUI SOTTO IL COMUNICATO STAMPA DELLE SENTINELLE E CLICCA QUI PER LEGGERE LA LETTERA INVIATA AL PREFETTO

    In conseguenza alle continue esplosioni  di materiale pirotecnico e altro esplosivo sequestrato dalle Forze dell’Ordine, che avvengono alla foce dei Regi Lagni appartenenti alla Riserva Naturale Foce Volturno – Costa di Licola la ASOIM , Associazione Studi Ornitologici Italia Meridionale, Presidente prof. Maurizio Fraissinet, l’Ass.ne Le Sentinelle Onlus di Castel Volturno,   Presidente Paola Castelli e la LIPU, Lega Italiana Protezione Uccelli,  Presidente Fulvio Mamone Capria, hanno invito una nota al Prefetto di Caserta e E p.c.: all’Assessore all’Ambiente della Regione Campania, all’Assessore all’Ambiente della Provincia di Caserta, al Presidente dell’ Ente Riserva Naturale Regionale Foce Volturno e Costa di Licola e al Commissario Straordinario del Comune di  Castelvolturno , che allego alla presente

    Con preghiera di pubblicazione

    Paola Castelli 

    PUBBLICATO IL: 3 ottobre 2012 ALLE ORE 16:09