Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva / Castel Volturno – Noto funzionario del Comune finito nei guai e denunciato per truffa. Il Gup lo proscioglie


      Aveva abbandonato momentaneamente il suo posto, proprio prima di un blitz dei carabinieri. Oggi, giovedì, il giudice ha deciso che l’impiegato aveva il diritto di portare la posta dalla sede distaccata di Pinetamare alla sede centrale del Municpio Castel Volturno - I carabinieri non lo avevano trovato sul posto di lavoro, presso la sede […]

    Nella foto, il Comune di Castel Volturno

     

    Aveva abbandonato momentaneamente il suo posto, proprio prima di un blitz dei carabinieri. Oggi, giovedì, il giudice ha deciso che l’impiegato aveva il diritto di portare la posta dalla sede distaccata di Pinetamare alla sede centrale del Municpio

    Castel Volturno - I carabinieri non lo avevano trovato sul posto di lavoro, presso la sede distaccata di Pinetamare dell’ufficio anagrafe del Comune di Castel Volturno, per cui lo denunciarono per tentata truffa, in quanto risultò, che poco prima dell’arrivo dei militari, il funzionario Rinaldo Papararo aveva timbrato il cartellino.

    Stamane, giovedì, il Gup di Santa Maria Capua Vetere, Meccariello, ha prosciolto il funzionario di Castel Volturno dall’accusa sopra indicata. Il dirigente castellano, difeso dall’avvocato Nando Letizia, è riuscito a dimostrare il fatto che, nell’espletamento delle proprie funzioni amministrative, quali il prelievo e la consegna della posta dalla sede di Pinetamare a quella del centro storico, fosse legittimamente, autorizzato anche lasciare momentaneamente il posto di lavoro.

    Max Ive

    PUBBLICATO IL: 15 novembre 2012 ALLE ORE 12:02