Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA CARMINE SCHIAVONE SHOW – Mica male per essere stato “abbandonato dallo Stato”: al pentito sono stati dati negli anni 3 miliardi e mezzo di vecchie lire


      Nella giornata di oggi, naturalmente, forniremo le prove documentali di questa notizia CASERTA – Avevamo promesso e oggi cominceremo a mantenere il nostro impegno. Abbiamo dato conto, con dovizia di particolari e anche con qualche nostro documento, come quello relativo alle verifiche effettuate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e di Vulcanologia, della gran parte delle […]

    Nella fotto, un’immagine della video intervista a Carmine Schiavone che sta andando in onda su Tv Luna

     

    Nella giornata di oggi, naturalmente, forniremo le prove documentali di questa notizia

    CASERTA – Avevamo promesso e oggi cominceremo a mantenere il nostro impegno. Abbiamo dato conto, con dovizia di particolari e anche con qualche nostro documento, come quello relativo alle verifiche effettuate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e di Vulcanologia, della gran parte delle interviste amplissime, rilasciate dal pentito Carmine Schiavone a Tv Luna e alla Gazzetta di Caserta.

    Abbiamo letto e ci abbiamo anche riflettuto sopra. Per ora, ma solo per ora non esterniamo riflessioni, perchè l’adagio che per noi rappresenta il manifesto costitutivo e biologico di Casertace, e cioè “conoscere per deliberare”, ha bisogno ancora di approfondire alcuni temi e di esaminare diversi documenti.

    Per oggi, affinchè quello di Carmine Schiavone non diventi un monologo che, si sa, è strumento del pensiero debole, cominciamo anche a scrivere cose che è giusto che si sappiano, al cospetto delle parole durissime che il pentito ha usato nei confronti dello Stato e di molti suoi ingranaggi, verso i quali il 70enne zio di Sandokan ha espresso accuse di inaudita gravità, che vanno, a loro volta verificate e provate.

    Beh, non male essere abbandonati dallo Stato, dopo aver ricevuto dallo stesso 1.800.000 euro, dunque 3 miliardi e mezzo delle vecchie lire, spicciolo più, spicciolo meno, tra compensi per il mantenimento suo, dei propri familiari, per la ospitalità in case che non sono state certo delle stamberghe, ma, soprattutto, per un suo personalissimo Start Up, per consentirgli di riprendere a esercitare un lavoro di imprenditore.

    Naturalmente, siccome, con tutto il rispetto per il signor Carmine Schiavone, noi riteniamo di appartenere ad un’altra categoria di persone, collegata ad un’altra categoria di riferimenti valoriali, è giusto che queste cose vengano correttamente e precisamente da noi documentate.

    Lo faremo nel pomeriggio di oggi.

    Ma intanto ci poniamo una domanda: tutti questi soldi spesi dallo Stato sono stati giustificati dalla qualità della collaborazione di Schiavone, nel senso della positiva strumentalità che questa ha avuto nella definizione di elementi concretamente probatori e non solo di tipo dialettico-chiacchierologico?

    Per il momento, noi, a questa domanda non siamo in grado di rispondere, ma il nostro particolarissimo processo di conoscenza che, senza offesa per nessuno, contempla metodi legati ad un rigore di tipo alfieriano, statene certi, non passerà molto tempo, affinchè la risposta di Casertace arrivi.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 6 settembre 2013 ALLE ORE 10:14