Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA AVERSA L’Udc prepara un altro documento: “Azzeramento della giunta”. Sono 10 quelli che di Sagliocco hanno le tasche piene


      Il partito di Zinzi pronto ad uscire di nuovo allo scoperto, ma il malcontento in maggioranza, dopo un anno di amministrazione del sindaco è ampio, e investe anche personalità significative del “fu Noi Aversani” AVERSA - L’Udc sta per ritornare alla carica con il sindaco Sagliocco, a cui è letteralmente scivolato addosso l’appello formulato […]

    Nella foto Nobis, Vargas e Galluccio

     

    Il partito di Zinzi pronto ad uscire di nuovo allo scoperto, ma il malcontento in maggioranza, dopo un anno di amministrazione del sindaco è ampio, e investe anche personalità significative del “fu Noi Aversani”

    AVERSA - L’Udc sta per ritornare alla carica con il sindaco Sagliocco, a cui è letteralmente scivolato addosso l’appello formulato dai 4 consiglieri del partito di Zinzi che un paio di mesi fa gli avevano chiesto l’azzeramento della giunta e la ridefinizione delle deleghe all’indomani delle dimissioni di Massimo Pizzi.

    E’ in via di preparazione, infatti, un altro documento, in cui i consiglieri Vargas, De Cristofaro & C. chiederanno, in maniera ancora più esplicita, l’azzeramento della giunta. Ma le mosse dell’Udc non hanno solamente una caratteristica testimoniale, perché questa volta i molti consiglieri comunali della maggioranza che di Sagliocco non ne possono più, hanno cominciato a parlarsi tra di loro e presto costringeranno il sindaco ad una faticosa e stressante chiamata per trattare con ognuno di loro, con larga profusione di promesse e di eventuali prebende.

    Lo dovrà fare Sagliocco perché 10 consiglieri della sua maggioranza, pronti a contestarlo apertamente, sono troppi e mostrare alla città il dato di una maggioranza che continuerebbe ad esistere solo grazie alla poco gloriosa azione di trasformismo politico di Salvino Cella e all’andamento lento e quieto della presunta opposizione fatta dal Pd, rappresenterebbe uno smacco troppo grande per lo smisurato ego del primo cittadino.

    Oltre i 4 dell’Udc ci sono altri 6 consiglieri che si sono anche incontrati in questi giorni per fare il punto della situazione, partendo da una comune critica per metodi e sistema adottati dal sindaco. Si tratta dei 3 dissidenti del Pdl Dello Vicario, Michele Galluccio e Della Valle, dei due delusi di Noi Aversani Pasquale Galluccio e Nobis più Imma Lama. Dieci. Un numero troppo vicino al pericolo di andare a casa per ignorarlo. Tempo 2 o 3 mesi ed inizierà il mercato delle vacche.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 14 settembre 2013 ALLE ORE 16:37