Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA AVERSA – C’è un corvo nel comune di Aversa. Fughe di notizie verso la mensa prima delle visite dei Nas


        Inchiesta amministrativa già partita per verificare le relazioni di taluni impiegati con l’impresa che ha gestito il servizio dagli anni di Ciaramella in poi. AVERSA - Assume contorni sempre più complicati la vicenda dei controlli effettuati nelle scuole aversane relativamente alla qualità igienico sanitaria dell’erogazione del servizio mensa ai bambini delle materne e […]

     

    Nella foto, a sinistra, Giuseppe Sagliocco

     

    Inchiesta amministrativa già partita per verificare le relazioni di taluni impiegati con l’impresa che ha gestito il servizio dagli anni di Ciaramella in poi.

    AVERSA - Assume contorni sempre più complicati la vicenda dei controlli effettuati nelle scuole aversane relativamente alla qualità igienico sanitaria dell’erogazione del servizio mensa ai bambini delle materne e a quelli delle Elementari e delle Medie.

    L’altro giorno, abbiamo dato in esclusiva la notizia di una visita molto approfondita fatta dagli ispettori dell’Asl che avrebbero steso un verbale sottolineando diverse carenze nell’area in cui personale della Gemeaz, titolare dell’appalto di gestione della mensa scolastica, tolgono gli alimenti dalle mega teglie e li suddividono in razioni per ognuno dei bambini e dei ragazzi.

    Dicevamo che, anche su sollecitazione di molti genitori, già in passato si erano mossi i carabinieri del Nas, che però non avevano riscontrato situazioni drammatiche, comunque non tali da considerarle al di fuori delle normative vigenti.

    In questi giorni al Comune di Aversa è iniziata una indagine amministrativa interna per verificare se in passato si siano registrate fughe di notizie da parte di qualche dipendente verso le cucine delle mense scolastiche. Fughe di notizie che avrebbero allertato gli addetti prima dell’arrivo dei carabinieri in modo da far trovare tutto o quasi in ordine.

    Nei prossimi giorni cercheremo di capire quale è stato l’esito di questa verifica.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 5 giugno 2013 ALLE ORE 10:16