Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva / Altri guai per il “rapinatore seriale” delle prostitute di MONDRAGONE: ora spunta il caso di una lucciola di CASTEL VOLTURNO


      I carabinieri della stazione di Cancello ed Arnone hanno da pochi minuti eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il noto malvivente MONDRAGONE - I carabinieri di Cancello ed Arnone hanno da poco eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere contro Antonio Guardascione, pluripregiudicato di Mondragone ritenuto responsabile del delitto di rapina […]

    Nella foto, Antonio Guardascione

     

    I carabinieri della stazione di Cancello ed Arnone hanno da pochi minuti eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il noto malvivente

    MONDRAGONE - I carabinieri di Cancello ed Arnone hanno da poco eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere contro Antonio Guardascione, pluripregiudicato di Mondragone ritenuto responsabile del delitto di rapina in danno di una prostituta operante a Castel Volturno.

    Il Giudice per le indagini preliminari che ha emesso il titolo restrittivo e’ il dott Enea. Antonio Guardascione si trovava già agli arresti domiciliari dallo scorso mese di settembre per un ulteriore e precedente addebito sempre per rapina ai danni i prostitute, vicenda per la quale il suo difensore  Giovanni Zannini ottenne gli arresti domiciliari. Guardascione non ha opposto in tale caso resistenza all’arresto.

    PUBBLICATO IL: 19 novembre 2012 ALLE ORE 17:11