Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Dopo l’orribile pestaggio della bella Rosaria Aprea le istituzioni si mobilitano: protocolla d’intesa tra istituzioni e 23 associazioni


      L’iniziativa è stata promossa dall’assessore del comune di Napoli Pina Tommasielli CASERTA - L’ultimo episodio risale a pochi giorni fa: Rosaria Aprea, 20 anni di Caserta, aggredita violentemente dal compagno che l’ha lasciata in fin di vita. Si e’ salvata grazie a due interventi chirurgici tra cui l’asportazione della milza, ma i riflettori sono tornati […]

    Nella foto Rosaria Aprea e il fidanzato che l’ha aggredita causandole l’asportazione della milza

     

    L’iniziativa è stata promossa dall’assessore del comune di Napoli Pina Tommasielli

    CASERTA - L’ultimo episodio risale a pochi giorni fa: Rosaria Aprea, 20 anni di Caserta, aggredita violentemente dal compagno che l’ha lasciata in fin di vita. Si e’ salvata grazie a due interventi chirurgici tra cui l’asportazione della milza, ma i riflettori sono tornati a puntare il fenomeno della violenza sulle donne in Campania, regione che detiene il triste primato nazionale dei casi di femminicidio: 15 nel 2012, di cui nove solo nel capoluogo Napoli.

    I recenti fatti di cronaca “continuano ad evidenziare un incremento della violenza sessuale e dei maltrattamenti in famiglia sulle donne: cio’ testimonia che il femminicidio passa da mero fatto di cronaca a problema politico”, dichiara l’assessore alle pari opportunita’ del Comune di Napoli, Pina Tommasielli, tra i principali fautori del protocollo d’intesa firmato da tutti i componenti del tavolo interistituzionale della Rete antiviolenza: forze dell’ordine, organi giudiziari, universita’ ‘Federico II’, Direzione scolastica regionale, Asl Napoli 1, ospedale ‘Cardarelli’, Consulta delle elette, sindacati e le 23 associazioni del territorio che hanno risposto all’avviso pubblico. Obiettivo dell’intesa e’ rendere piu’ agevole il percorso quotidiano di assistenza e supporto per le donne vittime di violenza. La task force condividera’ un percorso di formazione al fine di parlare un linguaggio comune sul tema della violenza, anche rispettando le peculiarita’ di ogni associazione

    PUBBLICATO IL: 19 maggio 2013 ALLE ORE 14:01