Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Aversa / Dopo il no al debito fuori bilancio dei vigili urbani, passa il riequilibrio di bilancio e l’adesione alla nuova Stazione Unica Appaltante


      La presenza dei due consiglieri comunali del Pdl, Galluccio e Tozzi ha consentito una navigazione tranquilla della seduta Aversa – Della vicenda politica, delle motivazioni recondite legate alle assenze di sabato e alle due presenze di oggi dei consiglieri comunali del Pdl, abbiamo già parlato diffusamente stamattina, lunedì (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO). Per […]

    Nelle foto, da sinistra, Giuseppe Sagliocco e Guido Rossi

     

    La presenza dei due consiglieri comunali del Pdl, Galluccio e Tozzi ha consentito una navigazione tranquilla della seduta

    Aversa – Della vicenda politica, delle motivazioni recondite legate alle assenze di sabato e alle due presenze di oggi dei consiglieri comunali del Pdl, abbiamo già parlato diffusamente stamattina, lunedì (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO). Per quanto riguarda il resto del Consiglio comunale va sottolineata l’approvazione degli equilibri di bilancio. “In circa quattro mesi abbiamo approvato – ha detto con soddisfazione il sindaco Giuseppe Sagliocco – il Consuntivo, il preventivo ed oggi anche gli equilibri. La votazione di oggi, ovvero relativa, alla ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio ha un valore strategico. Il Comune di Aversa, infatti, è uno dei pochi in Italia ad adempiere gli obblighi normativi in tempo utile”.

    Nel corso del Consiglio Comunale è stata approvata anche la convenzione relativa al conferimento delle funzioni della Stazione Unica Appaltante (SUA) la cui sottoscrizione avverrà a fine mese presso la Prefettura di Caserta con il Ministro dell’Interno Cancellieri. Il Comune di Aversa già nel 2009 aveva aderito alla stazione unica appaltante provinciale che oggi si rinnova e diventa a carattere regionale con la partecipazione del Provveditorato Interregionale alle opere pubbliche per la Campania ed il Molise. La stazione unica appaltante quale garanzia di trasparenza nella committenza delle opere pubbliche viene configurata quale Centrale Unica di Committenza ed affidata al Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche per la Campania ed il Molise.

     

    PUBBLICATO IL: 1 ottobre 2012 ALLE ORE 20:37