Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CLAN DEI CASALESI, l’ex sindaco Enrico Martinelli condannato a sei anni


    La pena, pronunciata nell’ambito di un rito abbreviato riguarda il reato di concorso esterno in associazione camorristica SAN CIPRIANO D’AVERSA -  L’ex sindaco di San Cipriano d’Aversa, Enrico Martinelli, 43 anni, e’ stato condannato a sei anni di reclusione per concorso esterno in associazione camorristica. A emettere la sentenza, il giudice del tribunale di Napoli, Antonio Cairo. […]

    La pena, pronunciata nell’ambito di un rito abbreviato riguarda il reato di concorso esterno in associazione camorristica

    SAN CIPRIANO D’AVERSA -  L’ex sindaco di San Cipriano d’Aversa, Enrico Martinelli, 43 anni, e’ stato condannato a sei anni di reclusione per concorso esterno in associazione camorristica. A emettere la sentenza, il giudice del tribunale di Napoli, Antonio Cairo. Assolti per non aver commesso il fatto, invece, l’ex comandante e vice comandante della stazione dei carabinieri di San Cipriano, Salvatore Molitierno e Antonio Mongolla. Entrambi erano accusati di aver favorito l’ex sindaco nella relazione per la commissione di accesso al comune di San Cipriano, attualmente commissariato.

    Lo scorso novembre, il pm della Dda, Antonello Ardituro, aveva chiesto otto anni di reclusione per l’ex politico del Pdl. Martinelli fu arrestato il 13 marzo del 2012. Tra i destinatari di quei nove provvedimenti anche il boss dei Casalesi Antonio Iovine, detto “O’ ninno” ed Enrico Martinelli, ras di San Cipriano e omonimo dell’ex sindaco, all’epoca gia’ detenuti. L’ex primo cittadino, era accusato di aver favorito alcune ditte vicine proprio a Iovine e Martinelli. L’11 maggio del 2010 i carabinieri in un bunker in cui si era rifugiato a lungo Martinelli, arrestato nel 2007, trovarono una macchina da scrivere da cui venivano redatti i “pizzini”. Tra questi, alcuni inviati dall’allora latitante Martinelli al cugino sindaco per impartirgli ordini sull’assegnazione degli appalti pubblici a ditte collegate al clan.

    PUBBLICATO IL: 3 febbraio 2014 ALLE ORE 13:47