Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Cellole, variante di 408 mila euro per lavori appaltati a 405 mila euro per il primo intervento sull’area pip


    Il piano insediamenti produttivi prevede prima il collegamento dei sottoservizi alle reti per acqua-fogna e l’allargamento della strada Cellole-Piedimonte. Poi l’ampliamento del plesso scolastico.  La variante per il completamento dell’area PIP (piano insediamenti produttivi), prevede innanzitutto il collegamento dei sottoservizi alle reti esistenti per acqua e fogna, ma soprattutto l’allargamento della strada provinciale Cellole – Piedimonte […]

    nella foto Arturo Montecuollo

    Il piano insediamenti produttivi prevede prima il collegamento dei sottoservizi alle reti per acqua-fogna e l’allargamento della strada Cellole-Piedimonte. Poi l’ampliamento del plesso scolastico. 

    La variante per il completamento dell’area PIP (piano insediamenti produttivi), prevede innanzitutto il collegamento dei sottoservizi alle reti esistenti per acqua e fogna, ma soprattutto l’allargamento della strada provinciale Cellole – Piedimonte fino a raggiungere una larghezza di otto metri. Un secondo passo imminente sempre nell’ambito sarà l’affidamento del cantiere per l’ampliamento del plesso scolastico di via Moravia. Lo ha annunciato l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Cellole, Arturo Montecuollo, il quale ha dichiarato che è stata fatta la richiesta delle certificazioni dovute per poi procedere alla firma del contratto e successivamente all’inizio dei lavori”.

    Con tale intervento di ampliamento sarà realizzato il refettorio per l’asilo, saranno realizzati nuovi servizi igienici  ed una nuova impermeabilizzazione del solaio di copertura dell’intero plesso scolastico.

    Antonio Caputo

     

    PUBBLICATO IL: 14 gennaio 2014 ALLE ORE 18:09