Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Castel Volturno / Ricchi sfondati, camminano in Suv da 60mila euro ed elemosinano il sussidio per i figli che studiano, con false carte: 54 denunciati


    Gli uomini della Guardia di Finanza di Mondragone hanno terminato nel comune del Castello l’operazione che avevano iniziato mesi fa proprio a Mondragone. Complessivamente sono 234 le persone denunciate e per molte di loro già si prefigura una richiesta di rinvio a giudizio per falso ideologico MONDRAGONE / CASTEL VOLTURNO - I Finanzieri della Compagnia […]

    Gli uomini della Guardia di Finanza di Mondragone hanno terminato nel comune del Castello l’operazione che avevano iniziato mesi fa proprio a Mondragone. Complessivamente sono 234 le persone denunciate e per molte di loro già si prefigura una richiesta di rinvio a giudizio per falso ideologico

    MONDRAGONE / CASTEL VOLTURNO - I Finanzieri della Compagnia di Mondragone hanno completato l’ultima fase di una vasta operazione che, durante il corrente anno, ha verificato le posizioni reddituali e patrimoniali di diversi nuclei familiari che, nel 2009, hanno presentato nei comuni di Castel Volturno  e Mondragone, richieste finalizzate ad ottenere aiuti finanziari, in virtù delle disagiate condizioni economiche.

    I regolamenti comunali, infatti, prevedono che i cittadini meno abbienti possono presentare, tramite autocertificazione, richieste di contributi quali borse di studio, erogazioni economiche “una tantum” per coloro che si trovano senza reddito (c.d. reddito di cittadinanza), assegni di maternità e sovvenzioni per il pagamento degli affitti.

    Proprio in relazione all’erogazione di borse di studio, sono stati effettuati mirati controlli, mediante l’incrocio di complessi dati e notizie, finalizzati a verificare la correttezza delle autocertificazioni presentate dai cittadini per ottenere contributi integrativi.

    L’articolata operazione di servizio, durata circa 3 mesi, ha consentito alle Fiamme Gialle di individuare 54 soggetti che hanno presentato al Comune di Castel Volturno false attestazioni ISEE (Indicatore della Situazione Economico Equivalente), recanti redditi inferiori a quelli effettivamente percepiti, al fine di essere collocati in una posizione utile in graduatoria per ottenere l’erogazione degli aiuti economici.

    I predetti soggetti sono stati tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per “falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico”. Alcuni di essi, come accertato dai Finanzieri, avevano richiesto gli aiuti economici anche se erano, tra l’altro, proprietari di immobili e vetture di lusso.

    L’attività posta in essere dalla Guardia di Finanza di Mondragone, oltre ad inibire l’erogazione dei benefici a favore delle persone a cui non spettavano, consentendo un immediato risparmio per le casse comunali di oltre 20 mila euro, ha consentito di recuperare a tassazione 300 mila euro di redditi non dichiarati.

    In totale l’operazione “SOLDI FACILI 2012” ha permesso di deferire all’A.G. un totale di 234 persone, recuperare a tassazione 750 mila euro e consentire un risparmio agli Enti interessati di circa 450 mila euro.

    Intanto, la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nella persona del sostituto procuratore Antonella Cantiello, ha già esercitato l’azione penale nei confronti dei soggetti segnalati durante la prima fase dell’operazione.

    PUBBLICATO IL: 15 novembre 2012 ALLE ORE 15:00