Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Castel Volturno / Droga e furti in abitazioni private, due arresti


      Le operazioni eseguite dai carabinieri di Castel Volturno e Pinetamare Castel Volturno - A Pinetamare, i Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli della  C.I.O. – 3° Battaglione “Lombardia”, hanno arrestato il cittadino nigeriano pregiudicato  James Elliot, 38enne, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. I militari dell’Arma, al termine di un prolungato […]

     

    Le operazioni eseguite dai carabinieri di Castel Volturno e Pinetamare

    Castel Volturno - A Pinetamare, i Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli della  C.I.O. – 3° Battaglione “Lombardia”, hanno arrestato il cittadino nigeriano pregiudicato  James Elliot, 38enne, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. I militari dell’Arma, al termine di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento, hanno sorpreso il predetto mentre cedeva sostanza stupefacente a un tossicodipendente del luogo. La successiva perquisizione personale ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro nr. 4  dosi contenenti complessivamente grammi 1  di sostanza stupefacente, del tipo eroina. Il nigeriano è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere su disposizione dell’autorità giudiziaria.

    Un altro extracomunitario, invece è stato sempre arrestato a Castel Volturno. I Carabinieri della locale stazione hanno infatti, beccato, Baba Youssif, di 35 anni, originario della Costa d’Avorio, irregolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora, resosi responsabile del reato furto aggravato in abitazione. Nella circostanza, i militari dell’Arma lo hanno individuato e bloccato subito dopo che aveva asportato un personal computer portatile, una bicicletta ed utensili vari da un’abitazione di quel centro. La refurtiva, subito recuperata è stata riconsegnata all’avente diritto. L’arrestato, invece, è stato trattenuto presso  le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri, in attesa del rito direttissimo innanzi all’A.G..

    PUBBLICATO IL: 21 novembre 2012 ALLE ORE 10:00