Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG. ORE 07,48 MADDALONI – Scarpe contraffatte delle migliori marche: Super sequestro e 4 denunciati


        L’operazione è stata condotta dalle Fiamme gialle di Fiumicino AGG. ORE 07,48 - L’operazione inizia di notte sull’autostrada Milano-Napoli, quando una pattuglia del Reparto aeroportuale nota un autoarticolato con targa bulgara che, scortato da due vetture di staffetta, viaggia verso sud. Il corteo – seguito a distanza dai finanzieri – esce al casello […]

     

     

    L’operazione è stata condotta dalle Fiamme gialle di Fiumicino

    AGG. ORE 07,48 - L’operazione inizia di notte sull’autostrada Milano-Napoli, quando una pattuglia del Reparto aeroportuale nota un autoarticolato con targa bulgara che, scortato da due vetture di staffetta, viaggia verso sud. Il corteo – seguito a distanza dai finanzieri – esce al casello di Caserta nord e si dirige a Maddaloni, sino ad un immenso capannone industriale dove alcuni gregari dell’organizzazione iniziano lo scarico di numerosi colli di merce.

    Non appena giunti i rinforzi da Roma, i militari entrano in azione scoprendo che, sia sul tir sia nel deposito, sono contenute scarpe con i marchi delle piu’ note griffe contraffatte, tutte di ottima fattura e in grado di ingannare anche l’occhio piu’ esperto.

    Dai primi accertamenti e’ emerso che il deposito era riconducibile a quattro stranieri, “probabile anello intermedio di una catena distributiva che parte dai laboratori gestiti dalla criminalita’ organizzata situati nell’hinterland napoletano”. I quattro sono stati denunciati a piede libero alla procura di Santa Maria Capua Vetere per i reati di ricettazione e di importazione e deposito di capi contraffatti.

    MADDALONI - Oltre 57mila paia di false Nike, Adidas ed Hogan sono state sequestrate dalle Fiamme gialle del Gruppo di Fiumicino. Le scarpe, accuratamente stoccate in un capannone in provincia di Caserta, erano destinate al mercato romano per gli ultimi giorni dello shopping natalizio: il loro valore commerciale supera gli oltre 1,4 milioni di euro. Quattro i denunciati, tre marocchini e un cinese.

    PUBBLICATO IL: 20 dicembre 2013 ALLE ORE 7:44