Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Picchia e tenta di scippare la borsetta a due ragazze su viale Carlo III, denunciato


    L’operazione eseguita dalla Squadra Volante della Questura di Caserta CASERTA - Nella nottata di ieri, quella compresa tra domenica 30 giugno e lunedì 1 luglio, alle ore 01,00 circa, personale della Squadra Volante della Questura di Caserta, diretta dal V. Questore Agg. dr Riccardo Di Vittorio, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio […]

    L’operazione eseguita dalla Squadra Volante della Questura di Caserta

    CASERTA - Nella nottata di ieri, quella compresa tra domenica 30 giugno e lunedì 1 luglio, alle ore 01,00 circa, personale della Squadra Volante della Questura di Caserta, diretta dal V. Questore Agg. dr Riccardo Di Vittorio, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati di criminalità diffusa, ha assicurato alla giustizia tale G. M., di anni 41, nato e residente a Caserta, pregiudicato, responsabile di rapina e tentata rapina ai danni di 2 cittadine rumene di 23 e 25 anni.

    Alle ore 01:00 circa, dicevamo, i poliziotti della Squadra Volante, nel transitare lungo Viale Carlo III, hanno notato due donne che esplicitamente hanno richiesto il loro intervento.

    Una delle due, di cittadinanza rumena, ha riferito che poco prima era stata avvicinata da un uomo e che con questi si era appartata nei pressi di un parcheggio poco lontano. Una volta fermi l’uomo ha tentato, con violenza, di strapparle la borsa, ma tuttavia lei era riuscita ad opporsi, scendendo dal mezzo e dandosi alla fuga.

    Nell’occasione l’altra ragazza, anche lei cittadina rumena, ha riferito che circa dieci giorni prima, era stata vittima di un episodio analogo sempre da parte della stessa persona, che viaggiava a bordo della stessa vettura, di cui ha fornito il modello ed il numero di targa.

    Nella circostanza la rapina si era consumata, in quanto alla ragazza, dopo essere stata picchiata, era stata sottratta la borsa contenente la somma di euro 250,00.

    Le due donne hanno fornito anche una descrizione somatica del soggetto.

    Dopo aver invitato le stesse a denunciare in Questura i fatti, i poliziotti, immediatamente si sono attivati per la ricerca del malvivente e sulla scorta delle notizie apprese ed i primi accertamenti effettuati, sono riusciti a risalire all’intestatario del veicolo segnalato..

    Il proprietario del veicolo, è stato, pertanto, condotto in Questura per gli accertamenti del caso e qui, nel mentre scendeva dall’auto di servizio, è stato riconosciuto dalle due rumene, che nel frattempo stavano sporgendo regolare denuncia dell’accaduto.

    Gli operatori di polizia, a questo punto, avuta la conferma che la persona fermata fosse l’autore della rapina e tentata rapina ai danni delle due ragazze, hanno provveduto a denunciare l’uomo, in stato di libertà, per i reati di cui si era reso responsabile.

    PUBBLICATO IL: 1 luglio 2013 ALLE ORE 14:58