Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA / Lascia i domiciliari per far visita alla sorella, arrestato


    L’operazione eseguita dagli agenti della Squadra Volante della città capoluogo CASERTA - Alle ore 23.00 circa di sabato 9 marzo, gli agenti della squadra Volante della Questura di Caserta, diretti dal vice questore aggiunto Riccardo Di Vittorio, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati di criminalità diffusa e sulla […]

    Nella foto, Alessandro Iuliano

    L’operazione eseguita dagli agenti della Squadra Volante della città capoluogo

    CASERTA - Alle ore 23.00 circa di sabato 9 marzo, gli agenti della squadra Volante della Questura di Caserta, diretti dal vice questore aggiunto Riccardo Di Vittorio, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati di criminalità diffusa e sulla base di un ben collaudato dispositivo di controllo disposto dalla Questura che vede l’intensificazione dei servizi in concomitanza del fine settimana, al fine di prevenire e reprimere ogni forma di criminalità, hanno tratto in arresto per il reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, Alessandro Iuliano, di anni 42, di Caserta, pluripregiudicato.

    In particolare i poliziotti durante il controllo delle persone sottoposte alla misura restrittiva degli arresti domiciliari, si sono recati presso l’abitazione di Iuliano, accertando che lo stesso non era in casa, poiché si era recato presso l’abitazione della sorella, sita al secondo piano dello stesso edificio.

    Pertanto, l’uomo è stato raggiunto e tratto in arresto per il reato innanzi citato.

    Nella circostanza l’arrestato inveiva contro gli operatori di polizia, profferendo anche minacce nei loro confronti, per cui veniva anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

    Condotto in Questura per gli accertamenti e le attività di rito, al termine delle stesse, su disposizione dell’A.G. procedente, veniva risottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo fissato per la giornata odierna.

    PUBBLICATO IL: 11 marzo 2013 ALLE ORE 12:12