Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Gravi irregolarità nell’autoparco Ecocar: avvisi di garanzia eccellenti ai due legali rappresentanti


    Dopo alcuni giorni, in cui Casertace si è occupata dello stato del piazzale, sono arrivati i carabinieri del Noe che hanno ravvisato delle irregolarità sullo smaltimento delle acque reflue e di dilavamento nel piazzale e mancava la documentazione per lo smaltimento e l’avvio dei rifiuti CASERTA - Nel corso della mattinata di oggi, mercoledì a termine […]

    Dopo alcuni giorni, in cui Casertace si è occupata dello stato del piazzale, sono arrivati i carabinieri del Noe che hanno ravvisato delle irregolarità sullo smaltimento delle acque reflue e di dilavamento nel piazzale e mancava la documentazione per lo smaltimento e l’avvio dei rifiuti

    CASERTA - Nel corso della mattinata di oggi, mercoledì a termine di mirati accertamenti, i Carabinieri  della locale Compagnia, unitamente a personale del Nucleo Operativo Ecologico Carabinieri di Caserta hanno depositato presso la locale Procura della Repubblica una comunicazione di notizia di reato a carico di due persone poiché, in qualità di legali rappresentati delle società “Ecocar ambiente” , Antonio Nocera ed “Ecocar Caserta” che è il nome dell’associazione temporanea di imprese che si è aggiudicata l’appalta, formata dalla stessa Ecocar Ambiente e dall’Ipi di Roma, Francesco Diodati, non provvedevano  alla corretta gestione  della vasca contenente acque reflue e di dilavamento del piazzale sito in Caserta località Lo Uttaro.

    Nella circostanza, in data 17 luglio, i militari dell’Arma ed i e tecnici della locale A.R.P.A.C. accertavano che le acque reflue e di dilavamento del piazzale contenute in tale vasca, dislocata  in un piazzale riconducibile alla società “Ecocar Caserta” ed adibito al parcheggio di mezzi impiegati nella raccolta della nettezza urbana del capoluogo, non erano state debitamente assunte in carico ed erano sprovvisti della documentazione attestante lo svuotamento e l’avvio allo smaltimento di detti rifiuti.

     

    PUBBLICATO IL: 7 agosto 2013 ALLE ORE 18:20