Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Assolto ex revisore dei Conti dell’Acms: non lucrò sul versamento dei contributi


    Esito positivo nel processo che vedeva imputato Raffaele Caprio. Accolte pienamente le tesi difensive dell’avvocato Raffaele Gaetano Crisileo CASERTA -  Il Giudice Monocratico della Sezione Distaccata di Caserta, la dott.ssa Luciana Crisci, ha assolto, pochi minuti fa (sono le 15.30 mentre scriviamo), con formula piena “ per non aver commesso il fatto “ Raffaele Caprio, […]

    Esito positivo nel processo che vedeva imputato Raffaele Caprio. Accolte pienamente le tesi difensive dell’avvocato Raffaele Gaetano Crisileo

    CASERTA -  Il Giudice Monocratico della Sezione Distaccata di Caserta, la dott.ssa Luciana Crisci, ha assolto, pochi minuti fa (sono le 15.30 mentre scriviamo), con formula piena “ per non aver commesso il fatto “ Raffaele Caprio, commercialista e revisore dei conti con diversi studi professionali in varie parti d’Italia. A suo carico pendeva l’accusa di appropriazione indebita e di omesso versamento dei contributi previdenziali, per un totale di circa 200 mila euro,  per l’anno 2006, quando egli rivestiva la carica di Presidente del Collegio sindacale dell’A.C.M.S. SPA, la nota Azienda di Trasporti Casertana.  Accolte in pieno la tesi del suo difensore,  Raffaele Gaetano Crisileo,  che, nel corso dell’istruttoria e nella sua discussione,  ha dimostrato che il  Caprio mai ha rivestito alcun incarico in seno al Consiglio di Amministrazione e nel Collegio Esecutivo dei Delegati dell’A.C.M.S. , ma era semplicemente un sindaco o meglio il  Presidente del Collegio Sindacale di quella società e come tale non aveva alcuna rappresentazione esterna della SPA, né aveva ( e poteva avere ) alcun potere o competenza amministrativo di fatto che invece apparteneva ad altri.

    PUBBLICATO IL: 22 ottobre 2013 ALLE ORE 15:37