Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASERTA – Arrestato 21enne insospettabile. Vendeva droga nel “vico spino” del viale Michelangelo


    Brillante operazione della Squadra Mobile del capoluogo. Due agenti fingendosi fidanzati hanno individuato e arrestato il pusher CASERTA – Il quotidiano impegno della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, nella giornata di ieri, ha condotto all’arresto, di 2 persone. In particolare, intorno […]

    Nelle foto, da sinistra, Salvatore Aliberti e la droga sequestrata

    Brillante operazione della Squadra Mobile del capoluogo. Due agenti fingendosi fidanzati hanno individuato e arrestato il pusher

    CASERTA – Il quotidiano impegno della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, nella giornata di ieri, ha condotto all’arresto, di 2 persone.

    In particolare, intorno alle 19.00 di ieri, personale della Sezione Antidroga, in viale Michelangelo a Caserta, ha arrestato uno studente ventunenne, incensurato, sorpreso in possesso di 28 dosi di marijuana, confezionate in bustine di plastica termo sigillate, pronte per la vendita.

    I poliziotti, impegnati in attività di appostamento ed osservazione nella zona del vicolo Menditto, che collega Viale Michelangelo con il Viale Cappiello, conosciuto tra i giovani come il “vicolo spino”, perché abitualmente frequentato da consumatori di droghe, intorno alle 18.30 hanno notato un giovane che, giunto a bordo di una Fiat Punto, si era fermato in attesa, guardandosi intorno con fare circospetto.

    Due agenti, fingendosi una coppia di fidanzati, hanno attraversato il vicolo e, passando a fianco della vettura in questione, hanno notato che sul cruscotto era poggiata una busta di cellophane contenente sostanza erbosa, per cui, ipotizzando che l’occupante fosse un “pusher”, si sono posizionati a distanza in appostamento, in attesa di eventuali acquirenti.

    Infatti, dopo pochi minuti è giunto un’altra vettura con due giovani a bordo, uno dei quali è salito su quella dello spacciatore. Intuendo che si stesse per concretizzare una cessione di dosi, i poliziotti sono intervenuti, rinvenendo lo stupefacente ed arrestando lo spacciatore, a casa del quale, a S. Marco Evangelista,  è stato rinvenuto un bilancino elettronico di precisione, utilizzato evidentemente per il confezionamento delle dosi. L’arrestato, C.A., che da pochi giorni aveva compiuto 21 anni, dopo le formalità rituali, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere

    Nelle stesse ore, la Squadra Mobile ha arrestato il pregiudicato Salvatore Aliberti 28enne, domiciliato a Villa Literno, perchè colpito da un ordine di carcerazione dovendo espiare una condanna ad 3 anni ed 1 mese di reclusione, per concorso in detenzione e cessione continuata di sostanze stupefacenti. L’uomo annovera numerosi precedenti per detenzione e spaccio di stupefacenti del tipo eroina e cocaina

    PUBBLICATO IL: 17 maggio 2013 ALLE ORE 11:28