Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASALESE E SICILIANO, ammanettato il secondo uomo del tentato omicidio compiuto di fronte al comune di Carinaro


    L’operazione eseguita dai carabinieri del comando provinciale di Agrigento CASAL DI PRINCIPE -Ad Agrigento, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del locale Comando Provinciale hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari,  emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di  Armando Natale, 23enne […]

    L’operazione eseguita dai carabinieri del comando provinciale di Agrigento

    CASAL DI PRINCIPE -Ad Agrigento, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del locale Comando Provinciale hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari,  emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di  Armando Natale, 23enne di Casal di Principe, domiciliato a Montaperto, frazione di Agrigento, ritenuto responsabile, assieme a  Mosvaldo Luigi Caterino,21enne, quest’ultimo arrestato dai Carabinieri del Reparto territoriale di Aversa solo l’altro ieri, di reati di tentato omicidio in concorso e lesioni personali. In particolare a seguito dell’attività condotta dal Reparto Territoriale di Aversa, è stato possibile raccogliere sul conto dell’odierno arrestato, elementi di colpevolezza in merito al tentato omicidio e alle lesioni personali in danno di due giovani  nel comune di Carinaro. L’arrestato, pertanto, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

    PUBBLICATO IL: 23 agosto 2013 ALLE ORE 17:56