Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASAL DI PRINCIPE / Retata dei carabinieri, rom ed extracomunitari nel mirino. Tante scarpe false e raffica di denunce.


    Grande attività dei militari della locale compagnia. Controllate decine di persone Casal di principe – Nella tarda serata di ieri i carabinieri di Casal di Principe, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio hanno deferito in stato di libertà diverse persone tra cui: Andriy Lozynskyy, 33enne e Volze Netal, 19enne, entrambi Ucraini,  i […]

    Grande attività dei militari della locale compagnia. Controllate decine di persone

    Casal di principe – Nella tarda serata di ieri i carabinieri di Casal di Principe, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio hanno deferito in stato di libertà diverse persone tra cui:


    • Andriy Lozynskyy, 33enne e Volze Netal, 19enne, entrambi Ucraini,  i Italia senza fissa dimora per “ricettazione, rifiuto di indicazioni sull’identità personale, falsa attestazione a p.u. sull’identità”. Gli stessi, fermati a bordo di Fiat Ducato, sono stati trovati in possesso di 32 paia di scarpe di cui non erano in grado di dimostrare la provenienza e pertanto sottoposte a sequestro. I due hanno anche fornito false generalità.

    • Ljiljana Hadzovic, 34enne,  domiciliata presso campo nomadi di Giugliano in Campania (NA), per “ricettazione e guida senza patente”. La stessa, sprovvista di patente di guida perché mai conseguita, è stata sorpresa alla guida di un’autovettura Fiat Punto con telaio contraffatto.

    • Olatunde David Sodunke, 33enne nigeriano, in Italia s.f.d., per “guida senza patente” perché mai conseguita.

    • Francesco Cirillo, 30enne, per “falsita’ materiale”. Lo stesso fermato alla guida di autovettura Fiat Punto esibiva contratto e contrassegno assicurativi falsificati, sottoposti a sequestro;

    • Fida Emri, albanese 27enne,, per “falsita’ materiale e guida senza patente . Lo stesso alla guida di autovettura Skoda Fabia oltre ad essere sprovvisto della patente di guida mai conseguita, esibiva anche una carta di circolazione contraffatta. Sequestrata  l’autovettura.

    Nell’ambito del servizio sono stati impiegati 30 militari e 10 autovetture e sono stati controllati oltre 300 autovetture,  500 persone in strada e 50 avventori presso gli esercizi pubblici.

    PUBBLICATO IL: 1 dicembre 2012 ALLE ORE 16:34