Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASAL DI PRINCIPE – La raccolta rifiuti alla Green Line, società in odore di confisca per camorra


            Si tratta di un atto, oltre che concreto, importante anche da un punto di vista simbolico, dato che l’impresa è gestita da amministratori giudiziari   CASAL DI PRINCIPE – Da domani, 21 novembre, a Casal di Principe e a San Cipriano d’Aversa, entrambi Comuni sciolti per infiltrazioni della criminalita’ organizzata, la […]

     

     

     

     

    Si tratta di un atto, oltre che concreto, importante anche da un punto di vista simbolico, dato che l’impresa è gestita da amministratori giudiziari

     

    CASAL DI PRINCIPE – Da domani, 21 novembre, a Casal di Principe e a San Cipriano d’Aversa, entrambi Comuni sciolti per infiltrazioni della criminalita’ organizzata, la raccolta dei rifiuti urbani sara’ effettuata dalla Green Line srl, societa’ sottoposta a procedura di confisca presso il Tribunale di Napoli e gestita da amministratori giudiziari.

    In un momento particolare per la storia di questi territori – si legge in una nota delle commissioni straordinarie – tale scelta rappresenta un’ulteriore garanzia per la corretta e trasparente gestione del servizio e il nuovo modo di recuperare anche l’utilita’ economica di beni tolti alla criminalita’ organizzata“.

    raccolta dei rifiuti urbaniLe commissioni straordinarie ringraziano “la Magistratura di Napoli per il sostegno offerto nel realizzare tale iniziativa che costituisce un esempio unico in questi territori di una nuova forma di gestione del servizio dei rifiuti”. Ringraziamento esteso anche “alla societa’ pubblica del comune di Portici, Leucopetra, precedente gestore del servizio, che ha assicurato il proprio sostegno tecnico in modo completamente gratuito alla nuova societa’ alla data iniziale di start up“.

    PUBBLICATO IL: 20 novembre 2013 ALLE ORE 19:09