Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASAL DI PRINCIPE / Inseguiti dai carabinieri, tre pusher finiscono in manette


        I militari del reparto territoriale di Aversa sono riusciti ad intercettarli, riconoscendo una donna già arrestata in passata per spaccio CASAL DI PRINCIPE – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa – Sezione Operativa, nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio hanno arrestato, in flagranza, per i […]

     

    Nelle foto, i tre pusher arrestati

     

    I militari del reparto territoriale di Aversa sono riusciti ad intercettarli, riconoscendo una donna già arrestata in passata per spaccio

    CASAL DI PRINCIPE – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa – Sezione Operativa, nell’espletamento di un servizio di controllo del territorio hanno arrestato, in flagranza, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti  tre cittadini nigeriani Osako Patience Oghoyeta Peac, di 43 anni, Eze Alphonsus, di 38 anni, e Ikechukwu Cosmas Nebeolisa, di 35 anni.

    Nella circostanza uno dei militari dell’Arma in servizio di pattuglia ha riconosciuto tra gli occupanti del mezzo controllato proprio la donna, Osako che era stata già precedentemente arrestata dallo stesso per analogo reato. A tal punto, insospettiti dalla sua presenza sono scattati gli approfonditi controlli, a seguito dei quali, presso l’abitazione dei nigeriani, sono stati trovati circa gr. 400 di sostanza stupefacente del tipo cocaina e gr. 100 del tipo eroina, abilmente occultati nella stanza bagno, in rispettivi 30 e 9 ovuli, unitamente alla somma in contanti di circa euro 3.000 di vario taglio, il tutto sottoposto a sequestro. Gli arrestati, invece, sono stati associati rispettivamente Eze Alphonsus ed Ikechukwu Cosmas Nebeolisa, alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere mentre la Osako Patience Oghoyeta Peac presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli, come disposto dall’A.G..

    PUBBLICATO IL: 5 febbraio 2013 ALLE ORE 18:49