Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CASAL DI PRINCIPE – Donna 29 enne, ubriaca, minaccia i carabinieri con un coltello: arrestata con convivente


          L’operazione è stata eseguita dai Carabinieri della locale Stazione CASAL DI PRINCIPE - In via giusti, i Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestato, in flagranza dei reati di tentato omicidio, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i cittadini nigeriani Sandra Ebhodage, di 29 anni e Zakary […]

     

     

     

    L’operazione è stata eseguita dai Carabinieri della locale Stazione

    CASAL DI PRINCIPE - In via giusti, i Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia, hanno arrestato, in flagranza dei reati di tentato omicidio, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i cittadini nigeriani Sandra Ebhodage, di 29 anni e Zakary Ahmed Moussa, di 31 anni, conviventi, ritenuti responsabili entrambi di “violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”, e la sola Ebhodage di “tentato omicidio aggravato”.

    La Ebhodage, in evidente stato di ebbrezza alcolica, nel corso di una lite per futili motivi con il convivente, che coinvolgeva anche una terza persona, alla vista degli operanti, intervenuti su richiesta al 112, impugnava un coltello da cucina, con il quale tentava invano di colpire i Carabinieri. Nel corso delle operazioni i militari dell’Arma venivano ulteriormente aggrediti con calci e pugni da entrambi i fermati. Gli arrestati, sono stati tradotti rispettivamente presso le case circondariali di Pozzuoli e Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

    PUBBLICATO IL: 17 gennaio 2014 ALLE ORE 19:35