Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CARINOLA. Niente spogliarelliste, approvato il consiglio comunale in streaming


    Approvate anche le altre 3 interpellanze di Bertone

    di cresce

    CARINOLA. Sono stati approvati all’unanimità tutte e 4 i punti presentati in consiglio da Enzo Bertone, tra questa c’è la ben nota mozione “ripresa in diretta delle attività del consiglio comunale e pubblicazione in streaming  e on demand sul sito web del Comune” del 13 gennaio 2014.

    A suo tempo fece discutere la provocatoria e ironica risposta del primo cittadino Luigi De Risi, che alla proposta fatta dal consigliere di Coraggio e Libertà,  rispose: “ma non è meglio far venire delle spogliarellista o delle ragazze pon-pon al consiglio. Allora si che ci sarà la partecipazione della cittadinanza nella sala consiliare”. in realtà, con questa battuta De Risi, sottolineava che era necessario un cambiamento delle modalità di svolgimento del consiglio, a suo avviso troppo lungo e quindi noioso per chi assiste, motivo per cui la popolazione preferiva starsene a casa oppure andarsene anzitempo.

    A più di due mesi di distanza, sindaco e giunta, hanno deliberato all’unanimità la proposta di Bertone e a presto sapremo se quello del civico consesso in steaming sarà un successo o un flop. Intanto Bertone si è visto accettare anche l’interpellanza sulla totale o in alcuni punti parziale assenza di marciapiedi, l’interpellanza sulla manutenzione ordinaria degli spai pubblici e quella su “semplifica Italia”.

    Una grande vittoria quella del consigliere d’opposizione, ma è mancata la ciliegina sulla torta, anzi è mancata proprio la torta, vista la nomina del consigliere Francesco Giacca come rappresentante di minoranza nell’ambito C10, insomma, per dirla alla Coraggio e Libertà, un “dinosauro” della politica carino lese.

    Antonio Caputo

    PUBBLICATO IL: 26 marzo 2014 ALLE ORE 15:29