Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA/ VILLA LITERNO – Arrestata la vedova del ras Giuseppe Pedana


        Deve scontare una pena di 3 anni e 5 mesi. Il reato per l’accusa è di turbata libertà del commercio aggravato dal metodo mafioso. Provvedimento eseguito dai carabinieri della locale stazione.   VILLA LITERNO – I carabinieri della Stazione di Villa Literno hanno tratto in arresto  Maria TAMBURRINO, cl. 56, di Napoli. Alla stessa i […]

     

    Nella foto Maria Tamburrino

     

    Deve scontare una pena di 3 anni e 5 mesi. Il reato per l’accusa è di turbata libertà del commercio aggravato dal metodo mafioso. Provvedimento eseguito dai carabinieri della locale stazione.

     

    VILLA LITERNO – I carabinieri della Stazione di Villa Literno hanno tratto in arresto  Maria TAMBURRINO, cl. 56, di Napoli. Alla stessa i militari dell’Arma hanno notificato un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

    La donna deve espiare una pena residua di 3 (tre) anni 5 (cinque) mesi e 16 (sedici) giorni di reclusione per “turbata libertà del commercio aggravata dal metodo mafioso”. L’arrestata, è la vedova di Pedana Giuseppe cl. 55, già affiliato al clan dei “casalesi” – fazione Tavoletta-Ucciero, deceduto in data 14.11.1999, in Sant’Antimo (NA), a seguito di agguato in cui veniva attinto mortalmente da colpi d’arma da fuoco. l’arrestata è stata tradotta presso la casa circondariale di Pozzuoli (NA).

    PUBBLICATO IL: 2 marzo 2013 ALLE ORE 17:56