Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA A S. MARIA C.V. / Retata al clan Amato, ecco i nomi dei bar e dei negozi presi di mira dagli esattori del clan


      Cominciano ad emergere dall’ordinanza altri elementi importanti che dimostrano il grado penetrazione e di intimidazione perpetrato dal gruppo criminale   SANTA MARIA CAPUA VETERE – Emergono nuovi particolari nell’operazione Total Impact che ha condotto alla emissione di 41 ordinanze di custodia cautelare in carcere ai danni dei maggiori esponenti del clan Amato, ma anche di […]

    Nelle foto, da sinistra, il bar la Signoria e il bar Adua

     

    Cominciano ad emergere dall’ordinanza altri elementi importanti che dimostrano il grado penetrazione e di intimidazione perpetrato dal gruppo criminale

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – Emergono nuovi particolari nell’operazione Total Impact che ha condotto alla emissione di 41 ordinanze di custodia cautelare in carcere ai danni dei maggiori esponenti del clan Amato, ma anche di altre persone, tra cui, la nota avvocatessa civilista di Santa Maria Capua Vetere, Maria Rosaria Galli Della Loggia. 

    Si profilano anche i nomi delle parti offese, cioè dei titolari degli esercizi commerciali presi di mira dal clan. Nell’ordinanza si parla di un attentato al negozio “50 Centesimi” di piazza Mazzini. E ancora i colpi di pistola sparati contro la vetrina della Sammaritana Infissi, in via del Lavoro.

    Poi i bar presi di mira: bar Adua di Corso Garibaldi, il centralissimo la Signoria di piazza Mazzini e Caffé 900 di via Mazzocchi.

     

    PUBBLICATO IL: 25 marzo 2013 ALLE ORE 19:49