Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA / Processo Ucciero, l'ex assessore Morlando chiese al sindaco di svuotare i capannoni


        CASTEL VOLTURNO Ascoltato in aula anche il direttore generale del Ce4 De Biase. Nella prossima udienza sarà presente l’ex primo cittadino Francesco Nuzzo. Poi la sentenza CASTEL VOLTURNO – Proseguono le deposizioni e le esternazioni dei test della difesa, nel processo a carico di Ludovico Ucciero, l’imprenditore di Castel Volturno, titolare della Castellana, arrestato […]

     

    Nelle foto, Tommaso Morlando e Francesco Nuzzo

     

    CASTEL VOLTURNO Ascoltato in aula anche il direttore generale del Ce4 De Biase. Nella prossima udienza sarà presente l’ex primo cittadino Francesco Nuzzo. Poi la sentenza

    CASTEL VOLTURNO – Proseguono le deposizioni e le esternazioni dei test della difesa, nel processo a carico di Ludovico Ucciero, l’imprenditore di Castel Volturno, titolare della Castellana, arrestato con l’accusa di essersi aggiudicato gli appalti nello smaltimento dei rifiuti e  dei fanghi, grazie all’appoggio del clan Bidognetti, operante sul territorio domiziano.

    Dopo, l’ex sindaco Antonio Scalzone e gli ex assessori all’Ambiente del Comune di Castel Volturno, Valerio Boccone e Domenico Giancotti, null’udienza di l’altro ieri, sono stati ascoltati l’ex assessore della gestione amministrativa Nuzzo, Tommaso Morlando e l’architetto Claudio De Biase, ex dirigente generale del Ce4.

    In questa udienza è stato confermato quanto sostenuto dagli altri test chiamati in causa da Nando Letizia, avvocato di Ucciero.  In effetti, Anche Morlando e De Biase  hanno sostenuto che i “capannoni” di Ucciero furono utilizzati dai comuni del Consorzio, durante l’emergenza rifiuti del 2003/2004, poichè questa era stata l’indicazione data, mediante una circolare, dal commissario per l’emergenza ambientale Catenacci.

    L’ex assessore Tommaso Morlando oltre a presentarsi in aula quale membro di una nota associazione anti crimine regionale, ha precisato anche, che sotto la sua gestione amministrativa chiese al sindaco e magistrato Francesco Nuzzo di avviare la procedura per lo svuotamento dei capannoni. Operazione, questa, che venne messa in cantiere, poi, come abbiamo scritto in un precedente articolo, dall’ex assessore Boccone.

    L’8 marzo, in aula, sarà ascoltato quale test della difesa anche l’ex primo cittadino Francesco Nuzzo, mentre il 27 marzo, quasi sicuramente verrà esplicitata la sentenza.

    Massimiliano Ive

    PUBBLICATO IL: 15 febbraio 2013 ALLE ORE 13:22