Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA / Estersioni a Sarpi e ANTARES, un secolo di carcere per gli uomini e le donne dei Belforte


    La sentenza è stata pronunciata dalla VI sezione della corte di appello di Napoli. Assolte le mogli di Salvatore e Domenico. Nelle condanne anche Anna Bucolico e Immacolata Cangiano, made e figlia. Nelle foto Anna Bucolico, Immacolata Cangiano e Concetta Zarrillo Marcianise – Si è svolta, oggi, martedì, presso la VI sezione della Corte di […]

    La sentenza è stata pronunciata dalla VI sezione della corte di appello di Napoli. Assolte le mogli di Salvatore e Domenico. Nelle condanne anche Anna Bucolico e Immacolata Cangiano, made e figlia.

    Nelle foto Anna Bucolico, Immacolata Cangiano e Concetta Zarrillo

    Marcianise – Si è svolta, oggi, martedì, presso la VI sezione della Corte di Appello del Tribunale di Napoli, l’udienza presieduta dal presidente D’ambrosio, nella quale sono state rideterminate le condanne a carico di un nutrito gruppo di esponenti del clan Belforte, nonché confermate le assoluzioni disposte, già in primo grado, per le mogli di Salvatore e Domenico Belforte: Maria Buttone e Concetta Zarrillo.

    L’accusa è quella di estorsioni ai danni del noto imprenditore casertano Oscar Sarpi e al Centro di riabilitazione di San Marco Evangelista, ANTARES.

    Di seguito, il dispositivo con nomi e condanne.

    PUBBLICATO IL: 27 novembre 2012 ALLE ORE 21:16