Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA – Ergastoli e pene durissime. ECCO LE CONDANNE per l’omicidio Di Fraia


    I giudici della Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere hanno pronunciato la sentenza pochi istanti fa di Max Ive VILLA LITERNO - Sono state tutte confermate, quindi accolte nella serata di oggi, venerdì, le richieste di condanna formulate dal pm della Dda di Napoli, Lucchetta, per quanto concerne l’omicidio di Antonio Di Fraia, […]

    Nelle foto, da sinistra i rilievi sul luogo del delitto all’epoca e l’assassinato Antonio Di Fraia

    I giudici della Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere hanno pronunciato la sentenza pochi istanti fa
    di Max Ive
    VILLA LITERNO - Sono state tutte confermate, quindi accolte nella serata di oggi, venerdì, le richieste di condanna formulate dal pm della Dda di Napoli, Lucchetta, per quanto concerne l’omicidio di Antonio Di Fraia, commesso a Villa Literno nel 2004.
    A pronunciare le sentenze, che hanno bocciato completamente le tesi difensive, i giudici della Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere, rappresentati dalla dott.ssa Alaia.
    Vana è stata la confessione di Lorenzo Ventre, al quale è stato comminato un ergastolo. Quest’ultimo è stato difeso dall’avvocato Costanzo.
    Ergastolo anche per Verolla difeso, invece, dagli avvocati Baldascino e Andrea Imperato.
    28 anni di carcere sono stati comminati a Gaetano Diana, difeso dall’avvocato Giovanni Zannini. Davide Granato, altro imputato in questo processo è stato condannato a 14 anni di carcere.

    PUBBLICATO IL: 6 dicembre 2013 ALLE ORE 18:23