Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA / Dopo il pentimento di Martino ” ‘a Picascia”, tremano i politici di Maddaloni. Gran via vai di consulti a Montedecoro.


        Ora, a ruota potrebbe seguirlo anche il fratello Giuseppe Maddaloni – Il pentimento di Nicola Martino, detto Picascia, non ha fatto trascorrere una giornata tranquilla a diversi maddalonesi. A differenza del suo capo Antonio Farina, pure lui pentito, la carcerazione di Picascia è molto più recente, dunque la sua è una memoria storica […]

     

    Nella foto, da sinistra, Nicola Martino, detto ” ‘a Picascia” e Antonio Farina

     

    Ora, a ruota potrebbe seguirlo anche il fratello Giuseppe

    Maddaloni – Il pentimento di Nicola Martino, detto Picascia, non ha fatto trascorrere una giornata tranquilla a diversi maddalonesi. A differenza del suo capo Antonio Farina, pure lui pentito, la carcerazione di Picascia è molto più recente, dunque la sua è una memoria storica che può raccontare gli eventuali rapporti tra la criminalità organizzata, gli ambienti dell’imprenditoria e quelli della politica locale, dentro a un cono temporale in cui l’autorità giudiziaria può muoversi tranquillamente. Una cosa è il racconto che un Farina può fare di vicende di 15 anni fa, altra cosa è quello che un Nicola Martino può raccontare rispetto a cose successe tre anni fa. E’ chiaro che il bisturi di un’inchiesta giudiziaria conseguente a certe dichiarazioni può agire più in profondità e meglio può lavorare alla ricerca di riscontri.

    Ecco perchè ieri dopo che Tina Palomba, su cronache di Caserta, e Mariagiovanna Pellegrino, sulla Gazzetta di Caserta, la notizia sul pentimento di Martino, un grande via vai di auto e di visi preoccupati ha solcato, soprattutto, la popolosa frazione di Montedecoro, luogo in cui Nicola Martino e suo fratello Giuseppe Martino, che, a questo punto, potrebbe pentirsi pure lui, hanno risieduto e principalmente operato.

    Tante sono le zone d’ombra relative ai rapporti tra camorra e grandi affari tra camorra e politica a Maddaloni. Cose che hanno sempre galleggiato in uno stato di latenza, ma che ora, con il pentimento di Martino, potrebbero esplodere per davvero. E più di uno come si dice in giro a Maddaloni, già non dorme la notte.

    G. G. 

    PUBBLICATO IL: 11 ottobre 2012 ALLE ORE 19:44