Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CAMORRA A CASERTA / Estorsione alla piscina comunale di SAN NICOLA, arrestato ras dei Belforte


    Il 32enne è stato anche condannato in primo grado nel processo conclusosi mercoledì scorso, con l’accusa di tentato omicidio ai danni di Agostino Ragozzino   CASERTA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei […]

    Nella foto, la piscina comunale di San Nicola e Innocenzo Landolfi

    Il 32enne è stato anche condannato in primo grado nel processo conclusosi mercoledì scorso, con l’accusa di tentato omicidio ai danni di Agostino Ragozzino

     

    CASERTA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti del pregiudicato di Caserta Innocenzo Landolfi, di 32 anni, affiliato alla fazione del clan dei “Belforte”.

    L’uomo, già destinatario di misure cautelari scaturite nel corso di complessa attività di indagine condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile, al termine del processo di primo grado conclusosi nella giornata di mercoledì 20 febbraio, è stato riconosciuto colpevole del tentato omicidio di Agostino Ragozzino, avvenuto a Caserta il 27 marzo 2009, nonché dell’ estorsione in danno del cantiere per la costruzione della piscina comunale di San Nicola la Strada nel periodo marzo-maggio 2009. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

    PUBBLICATO IL: 22 febbraio 2013 ALLE ORE 13:43