Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    I BLITZ DI CASERTACE. LA VIDEO INCHIESTA in attesa di Bandiera Blu: Viali allagati, rifiuti e giunti fognari sfalsati tra MONDRAGONE e CASTEL VOLTURNO


    Mentre l'assessore alla Legalità di Mondragone, Zoccola esulta per l'apposizione di una telecamera in zona stadio comunale, le nostre telecamere hanno effettuato uno screening lungo i viali che dovrebbero essere interessati dal Grande Progetto Bandiera Blu-Litorale Domizio. ECCO COSA ABBIAMO VISTO


    In attesa della Bandiera Blu a Pescopagano di MONDRAGONE-CASTELVOLTUTRNO

    In attesa della Bandiera Blu a Pescopagano di MONDRAGONE-CASTELVOLTUTRNO

     

    speciale di Massimiliano Ive

     

    PESCOPAGANO DI MONDRAGONE – Da oggi, martedì, inauguriamo una rubrica dedicata per il momento al litorale Domizio denominata “I blitz di Casertace”. In considerazione del fatto, che abbiamo effettuato vari sopralluoghi nel territorio di Mondragone iniziamo il nostro tour dalla cosiddetta linea di confine del Litorale Domizio: Pescopagano di Mondragone.

    Tale enclave come sanno tutti, è un quartiere che, non solo esprime nella giunta Schiappa, il vicesindaco del Pd, Anna Barbato, ma rientra anche  nel cosiddetto piano di risanamento del “Grande Progetto Bandiera Blu”. In attesa che i lavori di riqualificazione dei sottoservizi partano, abbiamo effettuato uno screening video-fotografico in questa zona, in quanto, mentre dalla pagina facebook dell’assessorato alla Legalità del Pd mondragonese, Benedetto Zoccola, viene salutata con entusiasmo l’apposizione di una telecamera in zona stadio comunale a Mondragone per controllare ed individuare eventuali “trasgressori”, nel reame “pubblico-privato” di Pescopagano, e precisamente in via Don Salvatore Vitale, in viale Serena, in via Letizia e nei vicoli circostanti c’è e avviene di tutto e di più.

    Poichè le nostre telecamere sono più articolate e potenti, ma soprattutto sono a costo zero per i mondragonesi ecco cosa abbiamo rilevato oggi, martedì, dandovi appuntamento anche al nostro prossimo blitz sul lungomare di Mondragone.

     

    PESCOPAGANO DI CASTEL VOLTURNO (BAGNARA) – Se nella frazione di Pescopagano di Mondragone abbiamo potuto osservare di tutto e di più, provenendo da Torre di Pescopagano (ancora in territorio di Mondragone e dove secondo il progetto Bandiera Blu dovrebbe essere realizzato il collettore di Pescopagano), svoltando a sinistra in direzione sud giungiamo sulla Consortile di Bagnara, in questo caso in pieno territorio di Castel Volturno. Qui, il Consorzio Rinascita, mediante l’accordo di programma con i Coppola, effettuò i lavori di riqualificazione dell’arredo urbano qualche anno fa. Nel contempo, tale area è già dotata di un sistema fognario. Purtroppo, come mostrano le immagini che abbiamo effettuato in loco, anche qui, come nella vicina Destra Volturno, il sistema fognario esistente palesa i propri difetti e i propri limiti in prossimità delle cosiddette giunzioni fognarie. Ovunque, abbiamo intravisto degli sfalsamenti nell’asfalto e in alcuni punti si notano evidenti  segni di declassamento delle saettelle, con principi di voragini.

    Questo rappresenta un vero e proprio esempio-monito per le imprese che dovranno realizzare i lavori nella frazione di Mondragone, riguardanti il progetto Bandiera Blu.

     

     

    Telecamere1

     

    PUBBLICATO IL: 11 marzo 2014 ALLE ORE 14:40