Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA – Stangata ai comuni dalla Regione per lo smaltimento dei rifiuti. Sagliocco chiama a raccolta tutti i sindaci dell’agro aversano


    COMUNICATO STAMPA – Il primo cittadino della località normanna ha chiesto l’istituzione di un tavolo di concertazione AVERSA - “Un tavolo di concertazione relativo alla rideterminazione dei costi delle attività di trattamento, smaltimento e recupero dei rifiuti”. Questa la richiesta del sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, che ha inoltrato alla giunta Regionale della Regione Campania […]

    Nelle foto, da sinistra, il sindaco Sagliocco e il termovalorizzatore di Acerra

    COMUNICATO STAMPA – Il primo cittadino della località normanna ha chiesto l’istituzione di un tavolo di concertazione

    AVERSA -Un tavolo di concertazione relativo alla rideterminazione dei costi delle attività di trattamento, smaltimento e recupero dei rifiuti”. Questa la richiesta del sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, che ha inoltrato alla giunta Regionale della Regione Campania ed all’assessore all’ambiente della Regione Campania Giovanni Romano. “I Comuni di Aversa, Trentola Ducenta, Lusciano, Carinaro, Casluce, Teverola, Parete, Cesa, San Marcellino, Gricignano d’Aversa, Orta di Atella, Frignano, Villa Literno e Sant’Arpino – ha detto Sagliocco – a seguito di una riunione tenutasi giovedì scorso, 13 giugno, presso il Comune di Trentola Ducenta, hanno evidenziato che l’aumento, così come rappresentato dalla Gisec, tra l’altro rideterminato unilateralmente senza alcuna partecipazione procedimentale dei Comuni interessati, troverebbe come unica giustificazione il fatto che la Regione Campania si è determinata nel senso di far cessare il previgente regime di gratuità del funzionamento del termovalorizzatore di Acerra”.E continua Sagliocco: “tale misura, in questo momento storico e in questo contesto sociale, appare inadeguata e inopportuna. In quanto gli aumenti comporterebbero un inasprimento della pressione fiscale in capo ai cittadini venendo ad aumentare ulteriormente i costi della Tares. L’attuale condizione socio – economica di buona parte dei cittadini potrebbe spingere gli stessi ad ipotesi di elusione fiscale”. E ha concluso il primo cittadino di Aversa: “Chiediamo, quindi, un incontro nel più breve tempo possibile per affrontare questa tematica che sta a cuore a tutti i sindaci dell’agro aversano ed alle nostre comunità”.

    PUBBLICATO IL: 18 giugno 2013 ALLE ORE 15:24