Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Aversa / Sagliocco si toglie i sassolini dalle scarpe con il Pdl. Noi Aversani: “Siete irresponsabili, non potete avere 3 assessori e stare all’opposizione in Consiglio”


      Il sindaco ha aspettato l’approvazione del riequilibrio di bilancio e poi ha messo in moto Capasso, Galluccio e gli altri. Stoccata anche a Nicola Golia Aversa - Noi Aversani, il gruppo consiliare espressione del movimento inventato Giuseppe Sagliocco, ha atteso l’approvazione del Bilancio riequilibrato, per restituire pan per focaccia al Pdl, che ha fatto […]

    Nelle foto, da sinistra, il sindaco Sagliocco, il consigliere Galluccio e Nicola Golia

     

    Il sindaco ha aspettato l’approvazione del riequilibrio di bilancio e poi ha messo in moto Capasso, Galluccio e gli altri. Stoccata anche a Nicola Golia

    Aversa - Noi Aversani, il gruppo consiliare espressione del movimento inventato Giuseppe Sagliocco, ha atteso l’approvazione del Bilancio riequilibrato, per restituire pan per focaccia al Pdl, che ha fatto saltare una prima convocazione, assentandosi con tutti i consiglieri dall’aula e che in una seconda convocazione è stato presente solo con due di questi.

    Incassato il Sì al riequilibrio, che, come è noto, è un passaggio delicatissimo per il quale si può anche andare a casa, è il tempo delle polemiche, e il tempo di togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

    Ancora una volta i colleghi del Pdl – scrivono i consiglieri di Noi Aversani -, innanzi ad una decisione importante che riguardava riequilibri di bilancio hanno mostrato la propria irresponsabilità. Riteniamo che di fronte a questioni di merito, ovvero, mancanza di partecipazione, così come evidenziato dai due consiglieri del PDL sopraggiunti successivamente, sia stato sbagliato affrontarlo in consiglio comunale e non nelle sedi opportune“.

    Il gruppo di Noi Aversani non usa la parola “sleali”, ma il senso è quello. “A nostro avviso anche la mancata comunicazione della predeterminata volontà di non partecipare al consesso comunale riteniamo che sia stata una caduta di stile ed una mancanza di assoluta volontà a colloquiare con le altre forze politiche di maggioranza in spregio ad ogni senso di responsabilità che sempre è stato da loro stessi auspicato”.

    La seconda parte del documento di Noi Aversani affonda il coltello nella piaga di quella che è, o meglio in quella che appare una imbarazzante spaccatura tra le posizioni collaborative degli assessori del Pdl e le posizioni polemiche e disgregative dei consiglieri. “E’ sorprendente – scrivono i consiglieri più vicini al sindaco Sagliocco - constatare queste due posizioni, da un  lato mantiene ben tre posizioni nell’esecutivo, dall’altro manifesta il proprio dissenso attraverso i propri consiglieri quando trattasi di due facce della stessa medaglia“.

    Nella storia della politica italiana aggiungiamo noi di Casertace, questa categoria esiste e va riferita all’antica e famosa definizione del “partito di lotta e di governo” riferito al vecchio Pci, alternativo e consociativo. Ma il vecchio Pci non beccava i ministeri, spartiva altre cose, sotto l’ombrello del cosiddetto arco costituzionale. Quelli del Pdl di Aversa, fanno opposizione o quali al sindaco, ma contemporaneamente hanno il vicesindaco, l’assessore ai Lavori Pubblici e quello all’Ambiente.

    A questo punto Noi Aversani chiede chiarezza. La chiede, prima di tutto al coordinatore cittadino del Pdl, Nicola Golia “manifesta una linea che poi nei fatti viene smentita”.

    Quelli di Noi Aversani contestano anche la motivazione addotta dai consiglieri del Pdl per giustificare i loro mal di pancia “Riteniamo che l’invocata partecipazione sia una rivendicazione strictu sensu legittima in quanto la partecipazione, la condivisione e la concertazione rappresentano l’elemento fondamentale ed il presupposto essenziale su cui si fondano i principi di democraticità ed è solo attraverso questo percorso che si possono porre in essere – così conclude il documento del gruppo Noi Aversani - decisioni importanti a vantaggio della città“.

    G.G.

     

    PUBBLICATO IL: 3 ottobre 2012 ALLE ORE 15:20