Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Aversa/ Ragazza 15enne morta in un incidente. La famiglia si affida a Garofano ex capo dei Ris


    Aversa – Domenica 10 febbraio,i genitori di CARMEN DI GUIDA insieme ad altri rappresentanti dell AIFVS di altre sedi, saranno presenti con un gazebo in via ROMA  a TEVEROLA per informare la cittadinanza sugli ultimi sviluppi di indagini che a distanza di 1 anno stanno per essere inviati alla PROCURA competente sul omicidio stradale della […]

    Carmen Di Guida, la 15enne morta

    Aversa – Domenica 10 febbraio,i genitori di CARMEN DI GUIDA insieme ad altri rappresentanti dell AIFVS di altre sedi, saranno presenti con un gazebo in via ROMA  a TEVEROLA per informare la cittadinanza sugli ultimi sviluppi di indagini che a distanza di 1 anno stanno per essere inviati alla PROCURA competente sul omicidio stradale della loro figlia CARMEN. Il lavoro incessante dei rappresentanti dell AIFVS di Aversa B.CIARAMELLA

    insieme al delegato di Teverola L. DI GUIDA compiuto sul territorio dell AGRO AVERSANO in favore della sicurezza stradale,stà producendo i primi risultati positivi,infatti molte amministrazioni comunali hanno iniziato una collaborazione fattiva con l AIFVS.Il gazebo di via ROMA in Teverola vuole essere una denuncia ad alta voce che la famiglia DI GUIDA rivolge a chi ha condotto le pietose indagini sul omicidio stradale di CARMEN, asserendo che negli incidenti stradali cè una superficialità e una mancanza di approccio totale,nessuno si preoccupa di conservare e catalogare tutte le traccie lasciate da un incidente stradale ed è con grande amarezza constatare che gli incidenti stradali non vengono considerati gravi quanto un omicidio,ed invece lo sono.

    Non cè una cultura ed una preparazione adeguata di chi interviene sul luogo dell incidente,e così si disperdono tutti quegli elementi che servono per ricostruire in modo corretto la dinamica dell urto.fondamentali per attribuire le giuste colpe, cè tutta una serie di con-sequenze,anche nefaste,che sono conseguenti un cattivo lavoro di chi compie i rilievi iniziali.Non avendo un adeguata preparazione, in loro manca quella forma mentis per svolgere al meglio il proprio lavoro   senza inquinare o stravolgere la scena del crimine.La famiglia DI GUIDA,inoltre fa sapere che è pronta la perizia medico legale di parte redatta dal DOTT.P.ROSSI di ROMA e che si sta avvalendo della preziosa collaborazione del GEN. L. GAROFANO ex comandante dei RIS di PARMA intendendo in questo modo non solo dare un aiuto ai genitori di CARMEN ma anche un contributo alla PROCURA affinché venga accertata la verità dei fatti.La famiglia DI GUIDA esprime piena fiducia alla PROCURA di S. MARIA.C.V. resosi  sin dal inizio disponibile nei loro confronti

    PUBBLICATO IL: 9 febbraio 2013 ALLE ORE 10:55