Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA / Incursioni "barbariche" degli extracomunitari a Palazzo Pime e nella chiesa delle suore del Sacro Cuore


      Il primo cittadino Sagliocco, dopo un sopralluogo, si è reso conto che il patrimonio storico della città normanna è a rischio abbandono AVERSA – La notte scorsa, quella tra martedì 1 e mercoledì 2 gennaio, vi è stata una vera e propria incursione di extracomunitari all’interno del Palazzo Pime di Ducenta, opera architettonica e […]

    Nella foto, via Drengot

     

    Il primo cittadino Sagliocco, dopo un sopralluogo, si è reso conto che il patrimonio storico della città normanna è a rischio abbandono

    AVERSA – La notte scorsa, quella tra martedì 1 e mercoledì 2 gennaio, vi è stata una vera e propria incursione di extracomunitari all’interno del Palazzo Pime di Ducenta, opera architettonica e storica appartenente alla Diocesi di Aversa. Passano alcuni minuti e una una nuova ondata di extracomunitari invade via Rainulfo Drengot, strada in cui è ubicato il chiostro delle monache del Sacro Cuore, con conseguente tentativo di incursione all’interno della chiesa.

    Il sindaco Giuseppe Sagliocco, informato dell’accaduto,ha deciso di effettuare un sopralluogo presso i suddetti luoghi per verificare e per constatare cosa realmente fosse accaduto.

    Il primo cittadino, una volto giunto sul luogo, si è reso conto, in definitiva, che sia il Palazzo Pime di Ducenta, sia la chiesa delle monache del Sacro Cuore, nonchè altri monumenti della città non possono essere abbandonati al loro destino o divenire preda di vere e proprie azioni di massa tipo quelle “barbariche”, da parte degli extracomunitari. Il patrimonio storico della città e a rischio, quindi occorre intervenire.

    Ilaria Rita Motti

    PUBBLICATO IL: 2 gennaio 2013 ALLE ORE 19:49