Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Annullata la scarcerazione per Enrico Fabozzi, ma per il momento, il consigliere regionale non tornerà in galera


      La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato dalla Dda contro la decisione del Riesame. Ora il fascicolo ritornerà ad un’altra sezione dello stesso Riesame, che dovrà decidere se far tornare o meno in carcere l’ex sindaco di Villa Literno   VILLA LITERNO -  La Corte di Cassazione ha annullato il provvedimento di […]

    Nella foto, Enrico Fabozzi

     

    La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato dalla Dda contro la decisione del Riesame. Ora il fascicolo ritornerà ad un’altra sezione dello stesso Riesame, che dovrà decidere se far tornare o meno in carcere l’ex sindaco di Villa Literno

     

    VILLA LITERNO -  La Corte di Cassazione ha annullato il provvedimento di scarcerazione che era stato disposto dal Tribunale del Riesame nell’ottobre scorso nei confronti di Enrico Fabozzi, ex sindaco di Villa Literno e consigliere regionale della Campania (eletto nelle liste del Pd e attualmente nel gruppo misto) coinvolto in una inchiesta della Dda di Napoli con l’accusa di aver ricevuto l’appoggio elettorale del clan Bidognetti e avuto rapporti con imprenditori legati alla cosca. La Cassazione ha accolto il ricorso del pm della Dda Antonello Ardituro. Del caso si occupera’ pertanto nuovamente una diversa sezione del Riesame chiamato a pronunciarsi sulla custodia cautelare in carcere. A quanto si e’ appreso, la Cassazione si e’ pronunciata sulla sussistenza delle esigenze cautelari, che come ha sottolineato il pm sarebbero concrete anche in considerazione del fatto che l’esponente politico in seguito alla scarcerazione e’ tornato a rivestire la carica di consigliere regionale. Il 23 ottobre, dopo 11 mesi di reclusione, Fabozzi aveva lasciato il carcere in seguito all’annullamento del Riesame.

    PUBBLICATO IL: 20 febbraio 2013 ALLE ORE 20:52