Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Anche Lembo in lizza per la successione di Grasso alla super procura antimafia


    Tra i nomi che si fanno da ieri, dopo la dichiarazione di Piero Grasso, che si candiderà alle Elezioni politiche nelle liste del Pd, c’è anche quello del procuratore di Santa Maria Capua Vetere. Santa Maria Capua Vetere – C’è anche il nome di Corrado Lembo, attuale procuratore di Santa Maria, tra le possibili opzioni […]

    Nelle foto, Corrado Lembo e Franco Roberti

    Tra i nomi che si fanno da ieri, dopo la dichiarazione di Piero Grasso, che si candiderà alle Elezioni politiche nelle liste del Pd, c’è anche quello del procuratore di Santa Maria Capua Vetere.

    Santa Maria Capua Vetere – C’è anche il nome di Corrado Lembo, attuale procuratore di Santa Maria, tra le possibili opzioni per il posto di super procuratore antimafia. Posizione lasciata vuota, dopo la decisione, piuttosto repentina, di Piero grasso, di entrare in politica e di candidarsi col Pd. Il nome di Lembo non è il solo ad essere in lizza, c’è anche quello di Roberto Scarpinato, procuratore a Caltanissetta e grande amico di Antonio Ingroia, esposto e non poco, tra tv e giornali, in merito indagini per la strage di Via D’Amelio dove perse la vita Paolo Borsellino e la sua scorta.

    Tra i nomi che circolano in questi giorni c’è anche quello della pm Ilda Bocassini, della procura di Milano, nota alle cronache per vari processi con imputati eccellenti, come Silvio Berlusconi. Tornando in Campania, oltre il nome di Lembo, si parla di Franco Roberti attuale procuratore a Salerno e protagonista, a capo della Dda di Napoli, tra il 2008 e il 2009, della strategia del terrore del boss Giuseppe Setola, poi arrestato nel gennaio 2009. Si è fatto anche il nome del procuratore di Bologna Roberto Alfonso, per oltre 15 anni alla Dna catanese, classe 1950. 

    PUBBLICATO IL: 29 dicembre 2012 ALLE ORE 9:52