Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Aggior. 01.03 / ll consiglio comunale di Mondragone – Tutto rinviato alla prossima assemblea. Schiappa si allontana dall’aula dopo “lo sgambetto” dei landolfiani. Lo stop di Mascolo


      Dopo alcune notizie che ci sono giunte dalla pubblica assemblea e dopo dei tentativi di ottenere delle conferme, possiamo scrivere che nel Pdl di Mondragone ci sono due fronti politici Mondragone – Ci si aspettata l’Aventino della minoranza dal punto 10 a quello 21 degli argomenti posti all’ordine del giorno del Consiglio Comunale. Invece, […]

    Nelle foto, da sinistra, i consiglieri comunali del Pdl e l’assessore Nazzaro con il presidente del Consiglio Pasquale Marquez

     

    Dopo alcune notizie che ci sono giunte dalla pubblica assemblea e dopo dei tentativi di ottenere delle conferme, possiamo scrivere che nel Pdl di Mondragone ci sono due fronti politici

    Mondragone – Ci si aspettata l’Aventino della minoranza dal punto 10 a quello 21 degli argomenti posti all’ordine del giorno del Consiglio Comunale. Invece, alle ore 0.36  di lunedì 1 ottobre, ci è giunta notizia, dal Civico consesso mondragonese, che sulla proposta del consigliere comunale Luigi Mascolo di rinviare alla prossima seduta consiliare le modifiche regolamentari, tesi sostenuta, a sua volta dal consigliere del Pdl Fabio Gallo, il primo cittadino Giovanni Schiappa non avrebbe digerito la posizione assunta da entrambi e si sarebbe allontanato dall’aula.

    A quel punto dopo una lunga serie di discussioni sulla procedura da adottare e con il vicesindaco Valerio Bertolino che ha assunto le veci del primo cittadino, dal gruppo del Pdl è stata palesata la proposta di rinviare il tutto alla prossima seduta.

    Domani saremo più precisi sull’accaduto. Vista la tarda ora non possiamo scendere nei particolari della vicenda. Abbiamo provato a contattare il sindaco Schiappa per chiedere lumi e soprattutto conferme, ma non abbiamo avuto risposta. Secondo alcune indiscrezioni, la manovra del rinvio sarebbe stata messa in cantiere dai fedelissimi dell’onorevole Mario Landolfi, che hanno approvato il Consuntivo, garantendo la maggioranza a Schiappa, ma avrebbero lanciato un monito allo stesso sindaco, proprio sulla gestione politica dell’amministrazione comunale.

    Staremo a vedere.

    Massimiliano Ive

    PUBBLICATO IL: 1 ottobre 2012 ALLE ORE 1:08