Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG 16.43 / CASERTA – C’è la diffida del prefetto e il Consiglio slitta di altri 5 giorni


      L’assessore Nello Spirito approva favorevolmente la decisione assunta dal presidente del Consiglio Iarrobino, in seno alla Conferenza dei Capigruppo   Aggiornamento 16.54 – E’ stato rinviato al 17 maggio in prima convocazione e al 20 maggio in seconda convocazione il Coniglio comunale che dovrà discutere e quantomeno approvare il Bilancio Consuntivo 2012. E ‘ […]

     

    Nelle foto, da sinistra, l’assessore Nello Spirito, il consigliere Luigi Cobianchi e il presidente del Consiglio Iarrobino

    L’assessore Nello Spirito approva favorevolmente la decisione assunta dal presidente del Consiglio Iarrobino, in seno alla Conferenza dei Capigruppo

     

    Aggiornamento 16.54 – E’ stato rinviato al 17 maggio in prima convocazione e al 20 maggio in seconda convocazione il Coniglio comunale che dovrà discutere e quantomeno approvare il Bilancio Consuntivo 2012. E ‘ questa la decisione assunta dal presidente del Consiglio, Gianfausto Iarrobino, in seno alla conferenza dei Capigruppo che si è riunita nel primo pomeriggio di oggi, venerdì per discutere appunto sulla questione della mancanza del parere dei Revisori al documento contabile.

    L’assessore al Bilancio, Nello Spirito, contattato telefonicamente, ha commentato positivamente la decisione assunta dalla seconda carica istituzionale del Comune di Caserta. “Iarrobino ha fatto bene a rinviare la seduta del Consiglio comunale. Il parere dei Revisori arriverà presumibilmente in serata, al massimo domani mattina. Potrà essere negativo, positivo… questo non importa. Quello che conta che tutti gli uffici comunali hanno lavorato bene al fine di stipulare e presentare un bilancio Consuntivo che è già a disposizione dei consiglieri comunali. Abbiamo – precisa Nello Spirito – tempo fino al 25 maggio, in considerazione della diffida ricevuta dalla prefettura, pertanto possiamo tranquillamente la settimana prossima valutare il documento contabile, con annesso parere dei Revisori e giungere tranquillamente all’appuntamento del Consiglio comunale“.

    Ovviamente, anche in questa occasione il parere dei Revisori dei Conti, come è accaduto un mese fa per il Bilancio del 2011, è giunto in ritardo. Ciò significa che l’organo di controllo e di valutazione del documento contabile, che sintetizza e riassume la gestione politica dell’Ente nel corso del precedente esercizio economico, ha avuto ancora una volta qualche difficoltà nell’esplicitare un giudizio sul Bilancio Consuntivo e quindi sull’attività economica dell’amministrazione comunale.

    M.I.

     

    CASERTA – Sono le 15.00 mentre scriviamo e sta per iniziare una conferenza dei capigruppo, convocata d’urgenza dal presidente del Consiglio comunale Gianfausto Iarrobino, che si preannuncia rovente, in quanto a meno di 5 giorni (quelli previsti per legge per la consegna degli atti ai rappresentanti del parlamentino cittadino) dalla seduta del Consiglio comunale convocato per discutere, appunto, sul Bilancio Consuntivo 2012, manca ancora il parere dei Revisori dei Conti.

    Il consigliere comunale Luigi Cobianchi raggiunto telefonicamente pochi istanti fa, ha rilasciato un commento al riguardo: “Alcuni giorni fa i consiglieri comunali hanno ricevuto la formale diffida dal prefetto, al fine di convocare e approvare il Bilancio Consuntivo. Oggi, a meno di 5 giorni dalla seduta consiliare veniamo convocati in maniera irrituale e telefonicamente, dal presidente del Consiglio Iarrobino, per discutere appunto della questione palesata solo negli ultimi giorni, sulla mancanza del parere dei Revisori dei Conti. Certamente – conclude Cobianchi – farò sentire la mia voce e non intendo in alcun modo accettare un’eventuale proposta di non tenere in conto che il Bilancio Consuntivo arrivi in Assise senza essere corredato del parere

     

    PUBBLICATO IL: 10 maggio 2013 ALLE ORE 16:43