Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Trasferimenti degli studenti dalle università dell’UE in Italia, accolto dal TAR del Lazio il ricorso del figlio di un noto medico casertano


    Il giovane è stato assistito dall’avvocato Pasquale Marotta Il TAR Lazio, in questi giorni, ha accolto il ricorso di uno studente casertano (figlio di un noto medico) il quale, iscritto alla Facoltà di Medicina in Romania, aveva chiesto ma non ottenuto il trasferimento presso il Campus Biomedico di Roma. Il ragazzo è stato assistito nel […]

    Nella foto, Pasquale Marotta

    Il giovane è stato assistito dall’avvocato Pasquale Marotta

    Il TAR Lazio, in questi giorni, ha accolto il ricorso di uno studente casertano (figlio di un noto medico) il quale, iscritto alla Facoltà di Medicina in Romania, aveva chiesto ma non ottenuto il trasferimento presso il Campus Biomedico di Roma. Il ragazzo è stato assistito nel giudizio dall’avvocato amministrativista Pasquale Marotta che aveva già ottenuto sentenze positive presso altri TAR (Campania, Puglia, Abruzzo). Nonostante l’orientamento negativo del Consiglio di Stato, diversi TAR, stanno, quindi, accogliendo questi tipi di ricorso. I giudici amministrativi hanno chiarito che in presenza di posti disponibili per i trasferimenti non possono rigettare la richiesta proveniente da studenti iscritti frequentanti il corso di laurea nei  paesi appartenenti alla Comunità’ Europea. Inoltre, il superamento del test d’ingresso è previsto per l’immatricolazione al primo anno e non può’ essere richiesto quando si tratta di prosecuzione degli studi per gli anni successivi. Il nuovo orientamento del Tar apre nuovi scenari e consente di superare agevolmente l’ostavolo rappresentato dal test d’ingresso per l’accesso al primo anno di Medicina e di odontoiatria. Gli studenti che non riescono a superare la prova in Italia, dunque, potranno superare l’ostacolo possono fare la prova in Romania o in Spagna e, una volta superata e dopo aver frequentato il primo anno nei paesi stranieri, possono chiedere il trasferimento in

    Italia.

    avv. Pasquale Marotta

    PUBBLICATO IL: 3 settembre 2013 ALLE ORE 18:53