Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL VIDEO E TUTTI I VOLTI / I commercianti di Caserta “invadono” il Consiglio comunale: ascoltateci, siamo allo stremo


      ORE 16.48 / La seduta di oggi si è aperta con l’intervento di Sandra Manganiello, che ha ribadito gli otto punti della piattaforma Ascom-Confesercenti. In terventi in aula di Ursomando, Acconcia, Cobianchi e Naim. Il presidente Iarrobino rinvia la decisione su un Consiglio ad hoc alla conferenza dei Capigruppo     CASERTA – Era un […]

    Nella foto, Sandra Manganiello durante l’intervento di pochi minuti fa in Consiglio comunale

     

    ORE 16.48 / La seduta di oggi si è aperta con l’intervento di Sandra Manganiello, che ha ribadito gli otto punti della piattaforma Ascom-Confesercenti. In terventi in aula di Ursomando, Acconcia, Cobianchi e Naim. Il presidente Iarrobino rinvia la decisione su un Consiglio ad hoc alla conferenza dei Capigruppo

     

     

    Nella foto, i volti dei commercianti presenti nella sala consiliare di Caserta

    CASERTA – Era un prologo annunciato e tutto sommato si è consumato in un clima di civiltà, nonostante le tensioni dei giorni scorsi. I commercianti del centro, a gremire le sedie del pubblico e una loro rappresentante autorizzata dal presidente del Consiglio Iarrobino a leggere una dichiarazione, che ha ricalcato sostanzialmente la piattaforma degli 8 punti approvata da Ascom e Confesercenti e che parte dalla richiesta di sospensione della Ztl, dal lunedì al venerdì.

    Dietro al microfono Sandra Manganiello, che ha incassato naturalmente l’applauso dei suoi colleghi.

    Subito dopo si è aperto un breve dibattito a cui hanno partecipato diversi consiglieri comunali. Ursomando ha chiesto un’apertura di dialogo con i commercianti. Sulla stessa lunghezza d’onda, le parole dell’Udc, Antonello Acconcia, che ha chiesto che sia messa all’ordine del giorno la questione di un prossimo Consiglio comunale.

    A quel punto il presidente Iarrobino, richiamandosi al regolamento ha ricordato che devono essere i consiglieri nel numero previsto a chiedere formalmente la convocazione del Consiglio.

    Anche Cobianchi ha chiesto la convocazione di un consiglio ad hoc. Mentre la consigliera Naim, che naturalmente è in contrasto con le ragioni dei commercianti, ha chiesto di tagliare corto nella discussione, rimandando eventualmente il tutto ad una prossima Assise pubblica.

    Per De Michele, del Pd, la discussione sulla Ztl deve essere collegata ad un ordine del giorno serio e vincolante che non porti alla solita discussione fumosa, ma che esprima un orientamento chiaro del parlamentino cittadino.

    A questo punto, il presidente del Consiglio Iarrobino ha rimandato la discussione alla conferenza dei capigruppo, in cui dovrebbe essere inserito l’approfondimento della petizione rappresentata dall’associazione Casertakesté, animata da Ciro Guerriero.

    Fabrizio Arnone

    Salvatore Favenza

    PUBBLICATO IL: 19 aprile 2013 ALLE ORE 16:52