Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Su facebook spunta la pagina “Butta sotto una parcheggiatore abusivo”


      La pagina, creata in maniera provocatoria, andrebbe chiusa. L’argomento, invece, affrontato urgentemente dalle amministrazioni locali.   CASERTA - Non può non suscitare in noi una seria riflessione sul tema, l’evento creato ieri nel pomeriggio su facebook, dal titolo “Butta sotto un parcheggiatore abusivo” aperto in tutta la Campania fino al 30 settembre. L’evento è […]

     

    La pagina, creata in maniera provocatoria, andrebbe chiusa. L’argomento, invece, affrontato urgentemente dalle amministrazioni locali.

     

    CASERTA - Non può non suscitare in noi una seria riflessione sul tema, l’evento creato ieri nel pomeriggio su facebook, dal titolo “Butta sotto un parcheggiatore abusivo” aperto in tutta la Campania fino al 30 settembre. L’evento è creato in maniera provocatoria come sottolinea, infatti, nel primo post visibile sulla pagina lo stesso creatore dell’evento. Tante le adesioni: ad oggi ( sono le 13.31 mentre scriviamo ) sono già 1022 le adesioni. Creato probabilmente per rabbia e per delusione delle amministrazioni che non riescono a risolvere il problema sempre più presente in tutta la Campania.

    Anche la nostra Provincia è afflitta da questo problema e i parcheggiatori sono sempre più frequenti e, talvolta, anche più violenti: non sono infatti pochi i casi di violenza trattati anche da casertace in cui gli automobilisti che si rifiutano di pagare, vengono malmenati.

    Nonostante, come detto ad inizio articolo, l’intento dell’evento è provocatorio, vista la varietà di persone e di personalità presenti su facebook, probabilmente una pagina del genere, con una foto di apertura così, non andrebbe aperta.

    La presenza dei parcheggiatori abusivi resta comunque una seria problematica che deve essere affrontata e risolta dalle amministrazioni locali.

    Fabrizio Arnone

    PUBBLICATO IL: 3 settembre 2013 ALLE ORE 13:55