Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    SANTA MARIA C.V. – La Cancellieri canta il de profundis a Di Muro e Stellato. “Avanti tutta col tribunale di AVERSA”


    Il governo monitorera’ per un biennio gli effetti della riorganizzazione delle sedi giudiziarie   SANTA MARIA CAPUA VETERE – Il governo monitorera’ per un biennio gli effetti della riorganizzazione delle sedi giudiziarie, pronto ad adottare eventuali correttivi in caso di necessita’. Lo ha detto nel corso del question time alla Camera il ministro per la […]

    Il governo monitorera’ per un biennio gli effetti della riorganizzazione delle sedi giudiziarie

     

    Nella foto, il ministro Cancellieri

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – Il governo monitorera’ per un biennio gli effetti della riorganizzazione delle sedi giudiziarie, pronto ad adottare eventuali correttivi in caso di necessita’. Lo ha detto nel corso del question time alla Camera il ministro per la giustizia Annamaria Cancellieri, rispondendo ad un’ interrogazione sull’accesso alla giustizia in Campania presentata dal capogruppo di Sel Gennaro Migliore, ed altri deputati. Il ministro ha difeso l’ istituzione del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa. ”La struttura e’ destinata – ha detto – ad un’ utenza di circa un milione di persone, con effetti di decongestionamento sul Tribunale di Napoli”. Sull’accesso alla giustizia in Campania il Guardasigilli ha ricordato anche la prevista assegnazione di 63 magistrati al tribunale di Napoli Nord e di 140 unita’ di personale amministrativo. Quanto alla sede del Tribunale, il Castello Aragonese di Aversa, il ministro Cancellieri ha assicurato che la struttura, già  sede della Scuola di polizia penitenziaria, necessita ”solo di piccoli lavori” . ”Altri due immobili – ha aggiunto – uno dei quali già sistemato sono a disposizione del nuovo Tribunale”.

    Le dichiarazioni del Ministro sulla questione del tribunale di Aversa hanno chiuso definitivamente la partita della sede giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere. Una vera e propria doccia fredda per l’amministrazione Di Muro, che negli ultimi tempi aveva anche organizzato una trasferta romana per chiedere un rinvio sulla dislocazione del tribunale nella città normanna.

    PUBBLICATO IL: 24 luglio 2013 ALLE ORE 17:29