Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.Maria C.V. – Raccolta differenziata dell’umido nel carcere e nel mercato. Arriva l’attrezzatura con un finanziamento regionale


    COMUNICATO STAMPA – L’Assessore Di Rienzo : ” Si tratta di un impianto a impatto ambientale zero”   SANTA MARIA CAPUA VETERE – In arrivo due macchine per la produzione di compost. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Biagio Di Muro – avvalendosi di un finanziamento di 336mila euro accordato dalla Regione Campania e chiesto dal […]

    COMUNICATO STAMPA – L’Assessore Di Rienzo : ” Si tratta di un impianto a impatto ambientale zero”

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – In arrivo due macchine per la produzione di compost.

    L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Biagio Di Muro – avvalendosi di un finanziamento di 336mila euro accordato dalla Regione Campania e chiesto dal precedente esecutivo – sta dando seguito al progetto di installare due macchine per la produzione di compost nell’area dell’isola ecologica in via Napoli.

    Si tratta di piccole attrezzature, che non creano alcun impatto olfattivo, e saranno utilizzate per smaltire la frazione organica dei rifiuti della casa circondariale e del mercato bisettimanale.“Risultano evidenti a tutti – dichiara l’assessore Donato Di Rienzo – i vantaggi per la collettività, dal momento che finalmente sarà attivata una procedura virtuosa di smaltimento dei rifiuti prodotti dalla comunità carceraria (circa mille detenuti, che incidono pesantemente sulla percentuale di differenziazione in città). Su questo punto, lo stesso sindaco Di Muro ha personalmente preso accordi con il provveditore dell’amministrazione penitenziaria della Campania, il dottor Tommaso Contestabile, che ha già assicurato il massimo sostegno all’iniziativa.

    Per quanto riguarda l’area del mercato bisettimanale, lo smaltimento avviene già con separazione dei rifiuti, ma il costo di conferimento dell’umido è talmente alto da giustificare l’esborso per il macchinario (la cui spesa sarà ammortizzata in brevissimo tempo)”.

    L’assessore Di Rienzo rassicura anche i cittadini sull’impatto delle due macchine: “Sono attrezzature a impatto zero, prive di emissioni in atmosfera, e ho avuto modo di verificarne il funzionamento a Viterbo. Grazie a questo intervento, in definitiva, potremo incrementare la percentuale di raccolta differenziata e ridurre i costi di smaltimento dell’umido, nonché far sì che l’isola ecologica possa finalmente essere degna di questo nome”.

     

    PUBBLICATO IL: 2 ottobre 2013 ALLE ORE 11:10