Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.MARIA C.V. – Oggi, venerdì, al via la mostra multisensoriale “Obiettivo Santa Maria Capua Vetere”


      L’evento, curato da Giuseppe Nardiello e Floriana Nardone avrà inizio alle ore 10,00 Porte aperte dalle ore 10 di questa mattina all’ex Standa in corso Aldo Moro per la mostra multisensoriale dal titolo “Obiettivo Santa Maria Capua Vetere”. L’evento curato da Giuseppe Nardiello e Floriana Iannone è inserito nel cartellone natalizio redatto dal comitato Natal’è 2013, presieduto […]

    Nelle foto: Alcune sale della mostra

     

    L’evento, curato da Giuseppe Nardiello e Floriana Nardone avrà inizio alle ore 10,00

    Porte aperte dalle ore 10 di questa mattina all’ex Standa in corso Aldo Moro per la mostra multisensoriale dal titolo “Obiettivo Santa Maria Capua Vetere”. L’evento curato da Giuseppe Nardiello e Floriana Iannone è inserito nel cartellone natalizio redatto dal comitato Natal’è 2013, presieduto da Rosario Capitelli. La mostra ha come obiettivo la valorizzazione e la sensibilizzazione verso le peculiarità del territorio dal punto di vista storico-artistico e sociale.

    L’incipit è rappresentato da una mostra fotografica avente ad oggetto la città di Santa Maria Capua Vetere mentre il focus è inizialmente su alcuni scatti di fotografi locali, ossia Enzo Patria e Rosario Ascione, che attraverso una lente del tutto personale rendono omaggio a luoghi, a cose, a persone e ad emblemi della città. L’attenzione si sposta poi, attraverso la proposta di lavori e opere eseguite dagli studenti del liceo artistico ’Luca Giordano’ di Santa Maria Capua Vetere, sulla eterna lotta tra uomo – inteso nella sua fisicità – e ambiente.

    L’opera del corpo del gladiatore senza pelle intrappolato in un blocco di marmo, eseguito dall’artista Vincenzo Sergio, sito all’inizio della seconda sala, lascia spazio a molteplici interpretazioni, apre la vista ai corpi morenti e smembrati (realizzati dallo stesso artista) di uomini, gladiatori, che abitano quasi per intero la seconda sala. Tali corpi rappresentano il punto di contatto con la parte finale dell’installazione, ovvero una serie di scatti della collezione Loyola, che immortalano la forza, la potenza, la tenacia dell’uomo, atleta, che vince l’ambiente con la sua determinazione.

    E’ possibile visitare la mostra gratuitamente da oggi fino a lunedì 23 dicembre al mattino dalle 10 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 17 alle 20. Martedì 24 dicembre i locali della ex standa resteranno aperti dalle 9.30 alle 12. Anche la prossima domenica, 22 dicembre, l’area cantiere dell’ex- standa sarà adibita a laboratorio creativo dell’artista Vincenzo Sergio che realizzerà opere estemporanee aventi differenti temi e soggetti.

    PUBBLICATO IL: 20 dicembre 2013 ALLE ORE 9:58