Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.MARIA C.V, ecco come Zinzi ha costretto Biagio Di Muro a pagare quasi 1 milione di euro di arretrati alla Gisec spa


    Il comune aveva sospeso i trasferimenti, ma ha continuato a utilizzare lo stir per sversare i suoi rifiuti. A questo punto, il presidente della Provincia ha chiesto e ottenuto un vincolo di destinazione d’uso del danaro, corrisposto allo stesso comune, come ristoro per la presenza dell’impianto stir proprio per saldare le spettanze Gisec S.MARIA C.V […]

    Nella foto Zinzi e Di Muro

    Il comune aveva sospeso i trasferimenti, ma ha continuato a utilizzare lo stir per sversare i suoi rifiuti. A questo punto, il presidente della Provincia ha chiesto e ottenuto un vincolo di destinazione d’uso del danaro, corrisposto allo stesso comune, come ristoro per la presenza dell’impianto stir proprio per saldare le spettanze Gisec

    S.MARIA C.V -Il sindaco Di Muro ha posto fine a un’altra operazione un po’ corsara che aveva realizzato nei mesi scorsi quando con due  determine dirigenziale aveva in pratica bloccato il pagamento del dovuto alla Gisec spa, cioè alla società dell’amministrazione provinciale ce gestisce l’impianto di smaltimento dei rifiuti in provincia di Caserta.

    In poche parole, per diverso tempo, il comune di S.Maria C.V ha portato i suoi rifiuti allo stir senza tirare fuori un euro. Il motivo era legato al fatto che sul capito di bilancio da cui si dovevano attingere questi soldi, era più vuoto di un vuoto a perdere. Successivamente al comune sono arrivati anche i ristori legati al fatto che l’impianto dello Stir è insediato nel territorio di S.Maria. Ma qui la Provincia, prima di pagare, ha preteso un vincolo di destinazione di questi soldi. A questo punto a Di Muro non è restato altro se non pagare. Ecco spiegata, allora, la determina 4281 (ci riferiamo al registro generale, non a quello di settore) del  31 dicembre 2013, un atto amministrativo con il quale vengono annullate le due determine di revoca del pagamento delle spettanze della Gisec spa. Da cui lo sblocco di tutti gli arretrati relativi al periodo primo gennaio 2013 – 30 settembre 2013 per ammontare complessivo di 989 mila e rotti euro.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 21 gennaio 2014 ALLE ORE 18:26