Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ROCCAMONFINA – Sorpresa: la comandante dei vigili Maestri revoca i provvedimenti di responsabilità a cinque dipendenti comunali


    Mediante una nota, Antonella Maestri ha comunicato ai dipendenti Ragucci, Compagnone, Conca, Petteruti e Corse che, per il momento, i loro servigi inerenti i provvedimenti di responsabilità erano terminati ROCCAMONFINA – Antonella Maestri, responsabile dell’area amministrativa del Comune di Roccamonfina e attuale comandante della Polizia Municipale, ha revocato i provvedimenti di responsabilità a cinque dipendenti […]

    Antonella Maestri è la terza donna da sinistra

    Mediante una nota, Antonella Maestri ha comunicato ai dipendenti Ragucci, Compagnone, Conca, Petteruti e Corse che, per il momento, i loro servigi inerenti i provvedimenti di responsabilità erano terminati


    ROCCAMONFINA – Antonella Maestri, responsabile dell’area amministrativa del Comune di Roccamonfina e attuale comandante della Polizia Municipale, ha revocato i provvedimenti di responsabilità a cinque dipendenti comunali, suscitando scalpore e polemiche.

    Seguendo una sua logica ben definita, ma non condivisa da chisi è visto revocare i servizi fino ad ieri compiuti con abnegazione, la responsabile Maestri ha tolto, come suol dirsi, “a Cesare quel che era di Cesare”.

    Mediante una nota, la Maestri ha comunicato ai dipendenti Ragucci,Compagnone, Conca, Petteruti e Corse che, per il momento, i loro servigi inerenti i provvedimenti di responsabilità erano terminati.

    Questo dato di fatto ha scatenato la protesta dei revocati,i quali quotidianamente sono alle prese con compiti che spetterebbero ad altri, ma per cercare di smaltire le carte burocratiche,  hanno cercato di salvare il salvabile, ma oggi con l’avvenuta revoca sicuramente lasceranno i compiti a chi detiene determinate responsabilità.

    Da indiscrezioni, sembra che le revoche attuate dalla responsabile Maestri siano transitorie, infatti tra breve la stessa potrebbe effettuare una nuova assegnazione forse dettata anche dall’organo governativo, ossia dal sindaco Letizia Tari.

    Anna Izzo   

    PUBBLICATO IL: 17 febbraio 2014 ALLE ORE 16:55