Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    RIFIUTI La Rent verso l’addio a CAPUA. Si profila un ambito di 5 comuni


        Domani mattina, alle 11 e 30, nel municipio di Grazzanise si terrà una riunione tra i sindaci interessati alla formazione del mini consorzio per la monnezza. Al momento, oltre la città mazzonaro che ospiterà l’incontro, i sicuri partecipanti al progetto sono S.Maria la Fossa, Sparanise e Calvi Risorta, ma il ventaglio degli aderenti […]

     

    Nella foto Papa, Antropoli, Sorvillo e Caparco

     

    Domani mattina, alle 11 e 30, nel municipio di Grazzanise si terrà una riunione tra i sindaci interessati alla formazione del mini consorzio per la monnezza. Al momento, oltre la città mazzonaro che ospiterà l’incontro, i sicuri partecipanti al progetto sono S.Maria la Fossa, Sparanise e Calvi Risorta, ma il ventaglio degli aderenti potrebbe ampliarsi dato che anche la città di Antropoli potrebbe confluire nel progetto

    CASERTA  – Che gli affidamenti alle ditte private, dopo il disfacimento del Consorzio, avrebbero rappresentato, per alcuni comuni dell’ex Cub, una soluzione temporanea, tra l’altro difficile da gestire, finalizzata al rattoppamento di un sistema raccolta non troppo fluido, era pienamente risaputo.

    Grazzanise, per esempio, valicati i giorni di sciopero, di proteste e occupazioni , era riuscita a superare l’impasse monnezza affidando il servizio raccolta ad Alba Paciello, ditta alla quale, l’altro ieri, martedì, ha liquidato la somma di € 83.810,56 I.V.A. compresa  per il periodo 02/04/2013 e la n. 109 del 02/05/2013. La volontà della triade, però, in linea con il cappello del nostro artico, è quella di andare oltre. I commissari non vogliono limitarsi al singolo rapporto ditta-comune, sono propensi, invece, a congegnare un mini consorzio.

    La costituzione del ambito peri rifiuti è quasi fatta: al momento i sicuri partecipanti del progetto sono appunto Grazzanise, S.Maria la Fossa, Sparanise e Calvi.

    In realtà la schiera degli aderenti potrebbe allargarsi, dato che ci sono  altri comuni interessati all’iniziativa, e tra questi, a quanto pare, ci sarebbe anche Capua.

    La Rent, ditta che gestisce la raccolta rifiuti nella città guidata da Carmine Antropoli, infatti, avrebbe annunciato all’amministrazione di voler rinunciare all’appalto entro il mese di settembre.

    Questo episodio dimostra come la gestione delle relazioni singole comune- ditta, può risultare, a volte, ingarbugliata, difficile da coordinare, quindi non stupirà registrare un ulteriore aumento di adesioni  nei mini ambiti, soluzioni ritenute dai primi cittadini più governabili e meglio organizzate rispetto ad appalti unici.

    Domani mattina, intanto, alle 11 e 30, presso la casa comunale di Grazzanise, si terrà una riunione organizzativa tra i sindaci interessati alla formazione del mini consorzio durante la quale si dovrebbe procedere all’approvazione del Pos eseguito dall’esperto e all’avvio della gara europea.

    Giuseppe Tallino

    PUBBLICATO IL: 1 agosto 2013 ALLE ORE 12:24